Vivendi chiede i danni a Mediaset per diffamazione

Vivendi chiede i danni a Mediaset per diffamazione

- in Economia
1295
0
Fonte immagine: http://www.ilsole24ore.com/art/finanza-e-mercati/2016-12-28/non-si-ferma-corsa-mediaset-aspettando-vivendi-100953.shtml?uuid=ADFtxdLC

Va avanti la guerra fra Vivendi e Mediaset: i francesi hanno chiesto un risarcimento danni per la campagna mediatica negativa da parte del gruppo italiano

Il conflitto strisciante che caratterizzava il rapporto fra Vivendi e Mediaset è deflagrato in guerra aperta con la richiesta di risarcimento danni da parte del gruppo francese, che accusa la società guidata da Pier Silvio Berlusconi di campagna mediatica negativa seguita al mancato rispetto dell’accordo sulla cessione di Premium. La richiesta di risarcimento è stata depositata lo scorso primo marzo dall’azienda francese. Lo scontro è diventato senza esclusione di colpi, dato che a sua volta pure Mediaset ha presentato una richiesta di risarcimento.

Nello specifico, la società italiana ha chiesto i danni per l’intervista rilasciata dal Ceo di Vivendi Arnauld de Putfontaine, durante la quale è stata fatta – secondo Mediaset – una ricostruzione falsa circa quanto è accaduto in sede di discussione contrattuale fra le due aziende. Una battaglia a suon di carte bollate che va avanti dallo scorso anno, quando Vivendi decise di non rispettare il contratto e rinunciare all’acquisto di Premium, la pay tv di Mediaset.

1469542194_mediaset-vivendi-765250

Oltre al risarcimento per i danni di immagine e il crollo del titolo in Borsa in seguito al mancato acquisto e alle dichiarazioni di Vivendi, Mediaset ha denunciato anche la violazione dei pattiparasociali”, che prevedevano una partecipazione dell’azienda francese nella quotazione in Borsa di Mediaset non superiore al 3,5%, mentre i francesi nel corso del 2016 hanno dato il via ad una scalata che li ha portati a detenere poco meno del 30% delle azioni del Biscione, diventando così i secondi azionisti dopo Fininvest.

Nel procedimento civile entra quindi anche tale operazione, poiché i legali di Mediaset hanno contestato l’azione speculatoria da parte di Vivendi: con il mancato acquisto di Premium ha fatto crollare le azioni in Borsa dell’azienda dei Berlusconi, per poi lanciarsi in una scalata definita “ostile”. Ovviamente le richieste di risarcimento sono milionarie: Vivendo non ha comunicato a quanto ammonta la sua richiesta danni, mentre quella di Mediaset è di ben 570 milioni di euro. Nei prossimi mesi la battaglia legale sarà quasi certamente infuocata.

 

Il team di BreakNotizie

Commenti

commenti

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may also like

Telefonini e smartphone: è pericoloso averli a “contatto”?

La recente sentenza del Tribunale di Ivrea ha