Un asteroide di grandi dimensioni sfiorerà la Terra il prossimo 19 aprile

Un asteroide di grandi dimensioni sfiorerà la Terra il prossimo 19 aprile

- in Mondo
501
0
Fonte immagine: http://nymag.com/daily/intelligencer/2017/02/an-asteroid-buzzed-earth-today.html

È il più grande asteroide degli ultimi 13 anni quello che sfiorerà la Terra il 19 aprile ed è stato scoperto solo di recente dai centri di osservazione

Abbiamo di che preoccuparci? Secondo gli studiosi dello spazio no: l’asteroide che transiterà vicino al nostro pianeta il prossimo 19 aprile lo farà ad una distanza di sicurezza sufficiente e non dovrebbe essere fonte di pericolo per la Terra. Il suo diametro è di circa 650 metri e si manterrà ad una distanza di poco inferiore ai 2 milioni di chilometri dal nostro pianeta, ovvero circa cinque volte la distanza che intercorre fra la Terra e la luna. Si tratta però di un evento significativo, poiché l’asteroide è il più grande degli ultimi 13 anni.

Denominato 2014JO25, il corpo celeste è stato scoperto solo di recente – come si evince dal nome, nel 2014 – dal programma Neo, organizzato dalla Nasa proprio per osservare gli asteroidi potenzialmente pericolosi per la Terra. Ad individuare per primi tale asteroide sono stati gli astronomi dell’Osservatorio Sky Survey situato a Tucson, in Arizona, ed è stato monitorato con attenzione nell’arco degli ultimi tre anni.

Scientists are sure the asteroid will miss the Earth by at least 15,000 miles

La particolarità di questo corpo celeste è che potrà essere visibile anche dalla Terra: la sua superficie, infatti, ha una riflettività doppia rispetto a quella della Luna, per cui quando sarà illuminato dal sole potrà essere osservato dal nostro pianeta, anche se serviranno dei telescopi – seppur amatoriali – per poterlo individuare. Si avvicinerà alla Terra dalla direzione del sole e risulterà visibile per alcune notti quando la sua brillantezza raggiungerà magnitudo 11.

Prima di rivedere un asteroide tanto grande transitare nei pressi della Terra bisognerà aspettare dieci anni, il 2027: per quell’anno è infatti previsto il passaggio di 1999AN10, che sarà più grande (800 metri il suo diametro) e soprattutto transiterà molto più vicino al nostro pianeta, a circa 380 mila chilometri. Secondo i calcoli degli astronomi, poi, l’asteroide che “vedremo” il prossimo 19 aprile tornerà da queste parti fra 500 anni. Chi avrà l’opportunità di vederlo, dunque, non se la lasci sfuggire!

 

Il team di BreakNotizie

Commenti

commenti

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may also like

Telefonini e smartphone: è pericoloso averli a “contatto”?

La recente sentenza del Tribunale di Ivrea ha