Soldato USA: mi hanno detto che combattevamo il terrorismo, ma il terrorista ero io

195

Circola su internet il clamoroso discorso di un soldato americano che racconta chi sono i veri nemici del suo paese.

Il suo nome è Mike Prysner.
Oggi più che mai, dopo i recenti fatti di cronaca, ai quali fa seguito la prevedibile ondata di isteria delle masse, è fondamentale ascoltare attentamente le parole di Mike Prysner, veterano della guerra in Iraq… Cittadini lavoratori e poveri di questo Paese, inviati ad uccidere cittadini poveri e lavoratori di altri Paesi, per rendere i ricchi ancora più ricchi… Senza il razzismo, i soldati si renderebbero conto che hanno più in comune con il popolo irakeno che con i miliardari che ci inviano alla guerra… Dobbiamo renderci conto che i nostri veri nemici, non si trovano in un Paese lontano… Il nostro nemico, non è a 5’000 miglia di distanza: è qui in casa…

 

 

 

 

 

http://ununiverso.altervista.org/blog/soldato-usa-mi-hanno-detto-che-combattevamo-il-terrorismo-ma-il-terrorista-ero-io/