Problemi col fisco: imprenditore tenta il suicidio ma viene salvato

Problemi col fisco: imprenditore tenta il suicidio ma viene salvato

- in Italia, Polemica
743
0
Fonte immagine: https://www.youtube.com/watch?v=VN3qHKP0XkA

Aveva annunciato sul suo profilo Facebook l’intenzione di volersi suicidare a causa di problemi col fisco, fortunatamente grazie al social è stato salvato

Che la crisi economica sia ancora in atto lo si può constatare da episodi come quello avvenuto a Montalto Uffugo, in provincia di Cosenza: un imprenditore ha annunciato il suicidio attraverso il suo profilo Facebook a causa di problemi con il fisco, ma fortunatamente è stato salvato. Roberto Corsi, questo il suo nome, è apparso in un video postato sulla sua bacheca nel quale ingeriva dei farmaci, con il chiaro intento di porre fine alla propria esistenza.

Un gesto dettato dalle difficoltà economiche e in particolare dai debiti contratti nei confronti del fisco. Per sua fortuna il video è stato visto da alcuni dei suoi contatti che hanno allertato i carabinieri, i quali sono giunti giusto in tempo per soccorrere l’uomo, che poi è stato trasportato all’ospedale di Cosenza. Corsi non è nuovo a iniziative sopra le righe e proteste forti contro l’oppressione fiscale che nel nostro Paese mette in difficoltà numerosi imprenditori. Roberto-Corsi

Negli scorsi anni l’uomo era già stato al centro dell’attenzione mediatica per essersi rifiutato di tenere il registratore fiscale all’interno del proprio negozio di abbigliamento. Nel video, l’imprenditore annuncia di volerla fare finita a causa dello Stato da lui definito “criminale”, ed ha accusato la magistratura e le istituzioni di istigazione al suicidio. “Preferisco spegnermi qui” ha dichiarato nel video, piuttosto che continuare a “venir schiacciato” dal fisco.

Quella che state vedendo è la fine di un uomo” ha poi aggiunto, non riuscendo a nascondere la disperazione per la sua difficile situazione. In passato le sue iniziative hanno riscosso un certo successo, come lo sconto dell’Iva a tutti i coloro che avrebbero effettuato acquisti nel suo negozio. Ora il gesto estremo del tentato suicidio, nella speranza che possa essere utile per far comprendere quanto sia difficile a livello economico la sua situazione, peraltro non molto diversa da quella di tanti altri imprenditori in Italia.

 

Il team di BreakNotizie

Commenti

commenti

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may also like

Telefonini e smartphone: è pericoloso averli a “contatto”?

La recente sentenza del Tribunale di Ivrea ha