L’unica ricchezza che abbiamo: il Tempo

L’unica ricchezza che abbiamo: il Tempo

- in Lifestyle
340
0

La società occidentale si affanna a cercare la felicità nelle cose, sprecando l’unica ricchezza che l’uomo possieda davvero: il suo tempo su questa Terra.

Quando si vive giorno dopo giorno confrontandosi con tutte le difficoltà quotidiane è difficile fermarsi a riflettere su quale sia il proprio scopo, l’obiettivo finale di tanto affannarsi. Mi alzo, vado al lavoro, curo la famiglia e i figli, vado in palestra, esco con gli amici, torno a casa, e il giorno dopo tutto ricomincia daccapo, tutto ricomincia allo stesso modo. Ma non è che forse stai sprecando il tuo tempo?

La risposta che ti stai dando probabilmente è no. Usi il tuo tempo per guadagnare soldi che poi spenderai per acquistare cose; il denaro ti permette di vivere, di fare ciò che ti piace, di andare nei posti che ami di più. Ma cos’è che ti toglie questa continua rincorsa all’accumulo di beni materiali? E soprattutto, qual è la moneta che usi veramente per pagare quello che hai?

Il punto è che c’è un valore assoluto, un bene che ci viene dato al momento in cui nasciamo e che non sappiamo di quale entità sia. Si tratta del tempo. Venendo al mondo non vi è che un’unica certezza, cioè che un giorno moriremo. Abbiamo del tempo da vivere ma non sappiamo quanto. Questo non deve fare paura: non si deve certo vivere con l’ossessione di dover morire. Piuttosto ciò deve dare la consapevolezza che un tempo limitato deve essere sfruttato in ogni suo secondo al meglio.

Siccome siamo figli di una società consumistica usiamo il tempo per guadagnare. Ma ti sei mai chiesto cos’è che ti perdi nel frattempo? Mentre eri chino sulle tue carte in ufficio, tuo figlio sorrideva al sole. Mentre correvi rinchiuso in una macchina surriscaldata da una parte all’altra della città, un fiore sbocciava in un prato lontano. Quanti meravigliosi spettacoli ti sei perso per comprare il tuo smartphone? Quanti attimi con i tuoi cari hai perduto per acquistare la macchina nuova?

Certo, per vivere bisogna lavorare, ma il punto è: non dobbiamo diventare schiavi di ciò che è un mezzo. Il denaro è un mezzo per vivere, ma se per accumularlo e accumulare oggetti perdiamo la nostra stessa vita, che è fatta di tempo, forse alla fin fine non stiamo facendo un grande affare. Quindi è necessario fermarsi un attimo, è necessario ristabilire le priorità, è importante attribuire il giusto valore al tempo che ci è stato dato.

Anche se di solito non ci fa piacere pensarlo, sta di fatto che un giorno dovremo abbandonare tutto ciò che oggi possediamo; quindi potrebbe essere un atteggiamento più saggio godere fino in fondo di quello che rende la vita degna di essere vissuta, e che resterà con noi fino alla fine del tempo. E la vita è degna di essere vissuta solo per gli affetti, per l’amore, per la musica, per l’arte e la letteratura, per l’amicizia, per i tramonti e le albe, per godere della bellezza di ciò che ci circondaNon puoi comprare gli attimi: goditeli e saranno tuoi per sempre.

Il Team di Breaknotizie

Commenti

commenti

You may also like

Il risveglio dell’Uomo ed il ruolo dell’Amore universale

Il mondo è dominato dai poteri occulti che