Litfiba: Eutopia arriva in tour

Litfiba: Eutopia arriva in tour

- in Musica
2077
0

Dopo l’uscita dell’11 novembre 2016 dell’album Eutopia che segna il ritorno dei Litfiba, è partito anche il Tour omonimo tra sold out e impegno sociale.

A quattro anni dall’uscita dell’ultimo album, alla fine del 2016 è uscito Eutopia che segna il ritorno dei Litfiba al rock più selvaggio a cui si aggiunge il pop. Giocano con i numeri in questo album, infatti, si tratta dell’undicesimo prodotto e non casualmente è uscito l’11-11, anche se 2016. Anche stavolta torna la formazione vincente con Piero Pelù e Ghigo Renzulli, che è anche tra i produttori dell’album stesso. Eutopia rappresenta il regno delle utopie realizzabili ed è intriso di impegno sociale, vengono infatti affrontati importanti temi etici che in questi anni hanno alimentato ampi dibattiti. L’album contiene 10 tracce a cui si aggiungono due bonus track. Il primo è “Tu non c’eri” scritta da Piero Pelù e il secondo è “La danza di Minerva” scritta da Ghigo Renzulli, entrambi i brani sono solo strumentali e rappresentano una versione più intima del duo che da decenni ormai fa sognare giovani e meno giovani grazie al suo rock graffiante e sempre impegnato. Il disco è disponibile anche in doppio vinile oltre al classico CD.

Litfiba

Tra le particolarità di questo album c’è la canzone “L’impossibile”, la prima che è stata lanciata come single e che vuole essere una lettera ai potenti. Il video è stato girato in gran parte presso la Stazione Leopolda di Firenze, doppiamente importante perché, oltre a rimarcare le origini Toscane del Litfiba, si tratta della prima stazione ferroviaria pubblica costruita nel territorio fiorentino e, infine, perché ormai essendo diventata uno spazio funzionale concesso per convention, incontri, è diventata anche il luogo simbolo dove Matteo Renzi incontra i suoi sostenitori. Proprio con Matteo Renzi è da anni in corso una lunga polemica con Piero Pelù. Altro brano impegnato è “Intossicato” che ha come tema centrale l’inquinamento, “In nome di Dio”, invece, si concentra contro l’estremismo religioso. Non mancano temi prettamente nostrani come “Maria Coraggio” scritta in ricordo di Lea Garofalo, vittima della ‘Ndrangheta.

Il successo dell’album è stato replicato dal Tour Eutopia con una prima tappa ad Assago alla fine di marzo e che ha registrato il sold out con 12.000 spettatori. Anche in questo caso viene rimarcato l’impegno perché non si è trattato solo di uno spettacolo di musica e luci, all’inizio è stato mostrato un video di Don Gallo, parroco simbolo dell’impegno sociale, erano presenti i ragazzi MABASTA impegnati contro il bullismo, i parenti vittime delle violenze da parte delle forze dell’ordine e, infine, Jessica Notaro salita agli onori delle cronache per essere stata sfregiata dall’ex fidanzato con l’acido.

Le prossime date si annunciano ulteriormente impegnative e impegnate viste che lo stesso Piero Pelù ha dichiarato di aver sempre lottato con la musica dei Litfiba per un mondo migliore. Le date previste per il Tour sono l’8 luglio a Legnano in provincia di Milano, il 14 luglio a Brescia, il 22 luglio a Majano in provincia di Udine e il 23 a luglio a Villafranca di Verona. È possibile comprare i biglietti direttamente dal sito ufficiale del gruppo.

 

 

 

Il team di BreakNotizie

Commenti

commenti

You may also like

Il risveglio dell’Uomo ed il ruolo dell’Amore universale

Il mondo è dominato dai poteri occulti che