La Apple punta alla realtà aumentata: nuove tecnologie al posto degli iPhone

317
realtà-aumentata

Le ambizioni della Apple: un futuro a realtà aumentata sostituirà gli schermi dei cellulari?

La Apple, azienda informatica conosciuta per la produzione di telefoni e computer, da sempre ha puntato tutto sull’iPhone. Questo è stato il prodotto più venduto con oltre un miliardo di pezzi distribuiti nel mondo. E l’azienda è diventata la società con il valore più alto tra tutte quelle quotate.

Nuovi orizzonti per Apple?

I tempi cambiano: come si è passati da iPod ad iPhone, circa dieci anni fa, la Apple è pronta all’evenienza che nuovi dispositivi sostituiranno anche l’iPhone stesso. Infatti si sta investendo a favore di tecnologie dedicate alla realtà aumentata che potrebbero portare alla scomparsa degli smartphone. L’idea è quella di creare visori agili e leggeri tenendo conto che il mercato dei telefoni attuali è sempre in costante crescita. Ogni anno infatti nascono nuove produzioni di cellulari che sostituiscono quelli precedenti.

realtà-aumentata

Verso la realtà aumentata

Le iniziative verso la realtà aumentata sono in corso fin dal 2015. Le ambizioni della Apple hanno portato la società ad acquisire diverse aziende, come la Metaio (azienda tedesca), che possiedono prodotti compatibili alle richieste. In genere la Apple non parla mai dei progetti futuri, ma qualche indiscrezione potrebbe essere carpita attraverso queste relazioni con altre aziende e i software che lancia. Come per esempio, l’ARKit, che facilita agli sviluppatori la creazione di realtà aumentata per l’IPhone.

È stata inoltre comunicata un’altra affiliazione. Quella con la SensoMotoric Instruments che ha costruito un paio di occhiali specializzati nel tracciamento oculare, tecnologia che le startup dedite alla realtà aumentata vedono con interesse. La Apple dunque si prepara ad un trapianto. Gene Munster di Loup Ventures, esperto delle politiche di Apple, ha dichiarato che, secondo il suo modello predittivo su Apple, le vendite dell’iPhone inizieranno a calare durante la prossima decade. E saranno lentamente sostituite da un prodotto chiamato “Apple Glasses”, che prevede sarà messo in vendita nel 2020 a 1.300 dollari.

realtà-aumentata

In futuro non sapremo farne a meno

Ci si chiede dunque se la Apple voglia fare questo salto e puntare alle nuove tecnologie, soppiantando i sui stessi prodotti a favore di grandi future innovazioni. “Per la realtà aumentata c’è ancora un po’ di tempo, date le notevoli sfide tecnologiche che comporta. Ma ci sarà, sarà qualcosa di grosso, e quando arriverà ci chiederemo come avremo fatto a vivere senza. Sarà come oggi, quando proviamo a pensare come vivere senza telefono“, afferma Tim Cook, amministratore delegato della Apple.

(Silvia Rosiello)

Il Team di BreakNotizie