India: il presidente Modi ha lasciato la popolazione senza soldi

India: il presidente Modi ha lasciato la popolazione senza soldi

- in Polemica
448
0

La decisione di sospendere i tagli più grandi di banconote da parte di Modi si è dimostrata un disastro: in milioni si ritrovano ora senza soldi e alla fame

Molti economisti l’hanno già definito il più grande esperimento di de-monetizzazione mai compiuto: attraverso un annuncio televisivo, un mese fa, il presidente indiano Modi aveva dichiarato fuori legge addirittura l’85% delle banconote al momento in circolazione, corrispondenti a circa 23 miliardi di rupie. Una decisione presa per contrastare la corruzione e l’evasione fiscale, ma che si è rivelata un disastro per i ceti della popolazione più poveri e privi di un conto corrente.

Paradossalmente questa misura avrebbe dovuto essere un vantaggio proprio per i poveri, ed era stata presentata come un sacrificio che avrebbe garantito dei benefici a lungo termine; l’unica cosa certa, è che sul breve e medio periodo tale decisione ha portato disagi, riducendo alla fame chi prima era povero ma in qualche modo riusciva a provvedere al proprio sostentamento.

Nel giro di un mese la situazione è diventata critica e la tensione ora in India è alle stelle: code nelle banche per capire cosa fare delle banconote dichiarate illegali, addirittura spari all’interno di una filiale di un istituto di credito nel Punjab, banconote considerate spazzatura e gettate in grandi sacchi nei cestini, altre sminuzzate e altre ancora bruciate in tutto il paese. Un caos che avrebbe potuto essere previsto, dato che in India la gran parte delle transazioni – ben il 78% – avviene attraverso l’utilizzo di contanti e che dovrebbe servire da monito a chi spinge per l’abbandono del contante in favore del denaro elettronico.

Indirettamente, la situazione che si è venuta a creare ha causato diversi morti, con decessi nelle file fuori dalle banche a causa del caldo e di attacchi cardiaci. In tanti hanno deciso di costituirsi parte civile contro il governo e ora spetterà alla giustizia indiana pronunciarsi sulla misura fortemente voluta da Modi; un giudice, però, si è già espresso definendo la situazione “molto seria, nella quale tante persone stanno soffrendo”, in particolare poveri e contadini, che in alcuni villaggi si sono affidati addirittura al baratto. L’auspicio è il ritorno delle banconote di taglio più grande, per ripristinare una situazione di normalità, e trovare metodi meno dannosi per contrastare l’evasione.

Il team di BreakNotizie

Commenti

commenti

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may also like

Il segreto della felicità? Essere sinceri, sempre

Chi mente, anche se lo fa a fin