Queste fragole non sono rosse: il cervello e la percezione dei colori

321
illusione-ottica-fragole

Una nuova illusione ottica fa impazzire il Web, ma c’è un trucco: voi di che colore le vedete?

A distanza di quasi due anni dalla famosa illusione ottica del vestito blu è arrivato un altro rompicapo sulla percezione dei colori a far impazzire il popolo del Web, preannunciandosi virale come il precedente.

Non sono rosse, ma il cervello le interpreta come tali

Il professore di psicologia dell’Università Ritsumeikan di Kyoto Akiyoshi Kitaoka, che studia e riproduce opere d’arte che sono vere e proprie illusioni ottiche, ha condiviso su Twitter una foto che ritrae una deliziosa crostata di fragole all’apparenza fotografata con un filtro blu. La cosa sorprendente è che le fragole della foto non sono di colore rosso. Facendo un rapido controllo anche con un semplice programma per grafica come Microsoft Paint si potrà notare che non c’è alcun pixel di colore rosso in corrispondenza delle fragole, ma piuttosto una tonalità grigio verde pallido. Eppure molte persone percepiscono comunque queste fragole come rosse.

Una “correzione automatica” del nostro cervello

Questo fenomeno è chiamato “costanza del colore”, ed è molto simile a quello dell’illusione ottica del vestito blu. Si tratta di una caratteristica del sistema visivo umano. Durante il giorno il contenuto spettrale della luce varia ma gli oggetti conservano la loro tonalità nonostante un’ampia gamma di variazioni nella composizione delle lunghezze d’onda. Più semplicemente, il cervello “correggein automatico le immagini che recepisce quando appaiono sotto differenti tipi di luce. In base a questo fenomeno dunque intuiamo che stiamo osservando delle fragole rosse filtrate da una luce blu. Oltretutto, siamo comunemente abituati a ricollegare le fragole al colore rosso, pertanto questa associazione automatica contribuisce ad ingannare inconsciamente la nostra percezione riguardo questa foto.

Se si prende in mano un mela rossa e la si osserva all’aperto, sotto un cielo azzurro, questo condizionerà il modo in cui la vediamo. Questo perché ci sono più lunghezze d’onda appartenenti al colore blu percepite dall’occhio. Se invece ci si sposta in un ambiente interno, sotto la luce di una lampadina, i pigmenti della mela rimarranno esattamente gli stessi. Dal momento che il contenuto spettrale della sorgente di luce è differente, rifletterà nel nostro occhio un oggetto diverso”, ha spiegato Bevil Conway, esperto di percezione visiva del National Eye Institute.

Le illusioni ottiche del professor Kitaoka

La foto delle fragole è solo una delle tante illusioni ottiche che il professor Kitaoka pubblica periodicamente sul suo profilo Twitter:

Anche se, come nel caso del vestito di due anni fa, si tratta di un fenomeno dovuto alla nostra percezione ottica rispetto alla sorgente di luce, almeno stavolta siamo tutti d’accordo sul fatto che stiamo vedendo lo stesso colore!

Il Team di BreakNotizie

Leggi anche:

Vedere il mondo a 100 milioni di colori grazie ad un rivoluzionario paio di occhiali