Gli sport più stravaganti del mondo, c’è da ridere!

147

Calcio, basket, tennis, pallavolo: tutti sport appassionanti, certo, ma a nessuno verrebbe in mente di definirli stravaganti, come capita invece ad altre attività sportive che stanno conquistando una fetta sempre crescente di pubblico. Da diversi anni molti hanno abbandonato gli sport classici per gettarsi fra le braccia di discipline quanto meno bizzarre. Vediamone qualcuna.


Elephant Polo: si rifà ad uno sport classico e di tradizione come il polo britannico, ma qui si gioca in sella a degli elefanti. È molto diffuso in Sudafrica ed è caratterizzato da un’alta percentuale di infortuni.
Slamball: il basket tradizionale vi annoia o non accende più la vostra passione? Ecco una variante del gioco in cui bisogna infilare il pallone dentro un canestro, ma invece che sul parquet si gioca su dei tappeti elastici, rendendo il tutto decisamente più spettacolare.
Rugby acquatico: se il rugby classico è faticoso, questo lo è molto di più. I giocatori, sei per squadra, devono cercare di andare a meta, ma di tanto in tanto sono costretti a riemergere dall’acqua per prendere fiato. La palla ovale viene riempita con sale marino.
Lancio dello stivale: chissà che questa disciplina non approdi un giorno alle Olimpiadi. Si tratta di uno sport diffuso nel nord Europa, e uomini e donne sono chiamati a scagliare uno stivale il più lontano possibile. L’attuale record è di 47 metri.
Lancio del telefonino: nato come protesta, è diventato uno sport. In Germania prese il via la moda di lanciare smartphone e telefonini per protestare contro l’incremento delle tariffe telefoniche, e probabilmente nessuno allora immaginava che tale rivendicazione potesse addirittura diventare in seguito un’attività sportiva.

Il team di BreakNotizie