Fluoro danneggia la Tiroide: attento all’acqua che bevi, dentifrici e chewing gum

560

Aumento di peso, tachicardia, sensazioni di freddo, stanchezza, depressione, perdità di memoria, pelle secca ed irregolarità mestruali, disfunzione erettile sono alcuni dei sintomi dati da un malfunzionamento della tiroide.

La ghiandola tiroidea è una delle ghiandole più importanti del nostro corpo: è l’incaricata di regolare la velocità con cui bruciamo le calorie, oltre a determinare il ritmo cardiaco, altri ritmi del nostro corpo e il modo in cui le cellule utilizzano l’energia immagazzinata per i loro processi vitali.

Il Dr. Barry Durrant-Peatfield ha dichiarato: “Non c’e’ nessun dubbio sul fatto che il fluoro sia un distruttore di enzimi e che influsce sugli ormoni della tiroide.”

“Il risultato di questo e’ che le persone finiscono con una attivita’ insufficiente della tiroide”

Il Dr. Durrant-Peatfield ha spiegato che gli ormoni della tiroide dipendono dallo iodio, che fa parte di un gruppo di quattro elementi (alogenati) al quale appartiene anche il fluoro. Il fluoro riesce a sostituire lo iodio nel corpo e portare problemi alla tiroide.

La tiroide necessita di iodio per formare gli ormoni tiroidei. Lo iodio, una volta assorbito dall’intestino, va nel sangue ed è catturato dalla tiroide. Una normale produzione di ormone tiroideo necessita di un sufficiente apporto iodico.

“I bambini possono essere particolarmente colpiti se la loro madre era carente di iodio durante la gravidanza”, sostiene il dottore.

Il decreto 98/83/CE stabilisce in 1.5 mg/l la concentrazione massima di fluoro nelle acque potabili, 5 volte più alto del valore per cui il fluoro inizia a danneggiare la tiroide. Infattistudi hanno dimostrato che persone che bevevano acqua con 0.3 mg/l avevano il 37% di probabilità in più di ipotiroidismo.

Il fluoro è presente nell’acqua di rubinetto, in quella in bottiglia (controllate l’etichetta), nei dentifrici, colluttori, chewing gum, nel tè verde. Quindi eliminate questi prodotti e bevete solo acqua che ha un contenuto inferiore di 0.3 mg/l di fluoruri. Quando fate le zuppe o minestre usate quest’acqua e non quella di rubinetto (a meno che non abbiate un depuratore).

L’ipotiroidismo è una malattia molto frequente. Circa il 2-3% della popolazione è affetto da una forma franca di ipotiroidismo, mentre circa il 10% è affetto da una forma lieve (ipotiroidismo subclinico). Più della metà delle persone affette da ipotiroidismo non sanno di esserlo.

E’ stato inoltre dimostrato da numerosi studi scientifici che il glutine, contenuto nel frumento, orzo, farro, segale ed avena, è legato al danneggiamento della tiroide.

I danni del fluoro non sono legati solo alla tiroide infatti è stato dimostrato che  il FLUORO abbassa il QI ed incrementa la crescita Tumorale. Sono stati anche raccolti 39 studi che mostrano quello che non ti hanno detto su come il fluoro danneggia l’intelligenza.

 

 

 

http://www.dionidream.com/fluoro-danneggia-la-tiroide-attento-allacqua-che-bevi-dentifrici-e-chewing-gum/