Eh, no… Troppo comoda!

603

E adesso, quando la caduta dell’Euro è un fatto matematicamente certo, i responsabili cominciano a fare passi di lato, tentando di avanzare l’ipotesi di uno sbaglio in buona fede.

No, signori. I morti, le economie distrutte, il tessuto sociale fatto a pezzi ce li ricordiamo e ce li ricorderemo ancora per molto tempo.

Siete stati avvertiti più e più volte, ma avete proseguito nello scempio.

Se ora invocate il perdono della storia, ebbene vi è negato.

Prima dovete pagare, perdendo tutto ciò a cui tenete a partire dalla vostra libertà.

Del perdono ne riparliamo, certo. Ma una volta buttata via la chiave della prigione in cui finirete i vostri giorni.

A presto, Signore e Signori.

Jervé

FMI: MEA CULPA SULLA GRECIA, L’AUSTERITÀ ERA SBAGLIATA!

“My bad!” direbbero gli anglofoni, “Colpa mia”. Due semplici parole che nascondono una reazione molto complessa: si riconosce l’errore commesso e si promette che non ricapiterà ma, allo stesso tempo, non ci si vede come del tutto -volutamente- colpevoli e quindi ‘soprassediamo’ e ‘non pensiamoci più’. Questo è quanto emerge dal documento “strettamente confidenziale” del Fondo monetario internazionale, letto dal Wsj, inerente il salvataggio della Grecia.

‘Abbiamo fortemente sottovalutato’, sembra dire il succo del discorso nel paper, ‘i risvolti negativi delle misure di austerità che noi stessi abbiamo imposto alla Grecia, a margine del piano di salvataggio’. Si è tirata troppo la corda con Atene, insomma, creando strappi nel tessuto economico ancora più profondi di quelli aperti dalla crisi stessa. E’ il paradosso, l’eccessiva dose di ‘medicina’ che intossica il paziente. La condizionalità imposta alla Grecia è stata, oltre che irragionevole, anche distruttiva: finalmente, anche se in maniera ufficiosa, il Fondo ammette le proprie colpe. Il rapporto “strettamente confidenziale” in questione porterebbe ad una tanto banale quanto importante conclusione: i futuri ipotetici salvataggi NON seguiranno le linee guida imposte ad Atene. E meno male.

Leggi articolo completo: http://it.ibtimes.com/articles/50246/20130606/fmi-europa-grecia-salvataggio-errori-austerita-piani-documento-riservato.htm#ixzz2VWIBblyA

 

E per finire una chicca che tutti devono vedere dell’infame Dottor Sottile. Anche per lui è pronta una stanza d’albergo minimale dove potrà debitamente riposarsi di tutte le fesserie che ci ha rifilato con tanta paternalistica prosopopea.

[youtube]http://www.youtube.com/watch?v=SKbY_UTeNf0[/youtube]

Fonte: iconicon.it