Come scegliere la prima bici per il tuo bambino

Come scegliere la prima bici per il tuo bambino

- in Bambini
701
0

Che emozione la prima bicicletta! Ma come regolarsi nella scelta di quella giusta per il nostro bambino? Ecco alcune indicazioni utili.

Ricordate ancora la gioia della vostra prima bici e tutte le emozioni legate alle prime pedalate? Questi ricordi sono parte importante dell’infanzia, emozioni uniche che ogni bimbo dovrebbe provare: vediamo insieme come orientarsi nella scelta della prima bicicletta per vostro figlio e quali caratteristiche dovrebbe avere per la sua sicurezza.

Quando acquistarla. Non esiste un vero e proprio momento giusto per avvicinare il bambino a questo nuovo mondo, si tratta di un fattore molto soggettivo: alcuni infatti sviluppano determinate facoltà motorie prima rispetto ad altri che magari necessitano di più tempo e di sentirsi più sicuri. Per far provare al bambino un primo approccio alle due ruote si può cominciare da un triciclo o da un bici senza pedali, indicati fra i 2 e i 3 anni, prima ancora di provare una vera bicicletta. In particolare, la Pre-bike o Balance-bike, di utilizzo semplice ed intuitivo, aiuterà il bambino a prendere confidenza col mezzo e a sviluppare il senso dell’equilibrio. In poco tempo inizierà a sperimentare, a correre, frenare con entrambi i piedi e a compiere dei tratti sempre più lunghi in equilibrio. A questo punto si può decidere di passare ad una bicicletta con i pedali.

Caratteristiche fondamentali. L’acquisto di una bici è sicuramente un investimento per il futuro del bambino, quindi sarebbe meglio optare per un veicolo di qualità scartando i modelli troppo economici in favore di materiali migliori ed una maggiore durata nel tempo. In tal modo la bicicletta potrà essere sfruttata sino all’età prescolare o anche di più, se ben tenuta. Da tenere in considerazione il peso: le bici per bambini, più leggere, devono avere un peso pari al 50% della loro massa totale (il 30% in più rispetto a quelle per adulti) far sì che i piccoli ciclisti imparino a bilanciarsi e ad avere un equilibrio stabile. Da non trascurare i freni: per testare se sono davvero efficienti si deve provare ad abbassare la leva degli stessi col dito mignolo. Se ciò è fattibile significa che la bici è adatta per essere guidata in sicurezza da un bambino, che ovviamente ha una forza minore rispetto ad un adulto. Diversamente è meglio scegliere un modello più leggero e semplice da gestire.

Misure e standard di sicurezza. Un altro aspetto da considerare nell’acquisto di una bici per bambini è la misura: una 12’’ per i bimbi dai 2 ai 3 anni (altezza 80-100 cm), una 16’’ per i bambini dai 4 ai 5 anni (altezza 95-115 cm), una 20’’ per quelli dai 6 agli 8 anni (altezza 115-130 cm), una 24’’ sino agli 11 anni (altezza 130-145 cm). Superati i 145 cm di altezza si può scegliere già una bicicletta da adulto misura 24’’ (small). È importante controllare, inoltre, se il veicolo è conforme agli standard di qualità previsti dall’Unione Europea. Tale aspetto si può verificare facilmente controllando che sia presente nel telaio un codice visibile e durevole che attesti il numero progressivo del telaio, la sigla alfanumerica EN 14765 (codice identificativo delle bici per bambino) ed il nome del fabbricante e del suo rappresentante. Una volta scelta la bicicletta più adatta, non resta che acquistare un altro accessorio fondamentale per la sicurezza del baby biker: il casco di protezione, anch’esso contrassegnato dalla sigla CE e dall’indicazione EN 1078. Il bambino ora è pronto per lanciarsi in nuove memorabili avventure!

Il Team di Breaknotizie

Commenti

commenti

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may also like

Ecco perché accumulare oggetti fa male alla salute

Impariamo a “lasciare andare” il superfluo, riprendiamoci i