Come fare il dado vegetale in casa

Come fare il dado vegetale in casa

- in Ricette
1642
0

Realizzare il dado vegetale a casa è molto semplice e vi permette di risparmiare e di insaporire i vostri piatti con un prodotto sano e naturale: provate queste 2 ricette!

Realizzare in casa i dadi vegetali da cucina consente di ottenere dei prodotti alimentari sani e naturali, più sicuri rispetto a quelli presenti in commercio in quanto non contengono coloranti, conservanti, esaltatori di sapidità come il glutammato monosodico, né troppo sale.

Come abbiamo già visto precedentemente in un accurato confronto fra varie marche, infatti, i dadi vegetali in commercio sono troppo ricchi di sale, che rappresenta dal 50 al 70% del contenuto e spesso si trovano grassi vegetali insaturi come olio di colza e di palma, grassi saturi impiegati talvolta come addensanti e persino estratti di lievito. La soluzione migliore dunque è preparare il dado vegetale in casa, con ingredienti freschi e se possibile a chilometro zero. Prepararlo da soli è molto semplice e può essere conservato sia in frigo che in freezer. Qui di seguito vi proponiamo due ricette da sperimentare per avere sempre in casa una scorta di dado vegetale per arricchire i vostri piatti.

Dado alle erbette aromatiche. L’ideale per insaporire stufati e carni bianche ma anche per dare un tocco profumato a minestroni e zuppe. Gli ingredienti da utilizzare sono:

– Sedano: 200 g

– Carote: 2

– Cipolla: 1 grossa

– Zucchina: 1

– Rosmarino: 2 rametti

– Basilico: 20 foglie

– Prezzemolo: 100 g

– Salvia: 15 foglie

– Olio: un cucchiaio

– Sale: 150 g

Preparazione: Si comincia anzitutto sminuzzando finemente le erbe aromatiche e le verdure, quindi si versano in una pentola e si aggiunge l’olio ed il sale. Si fa cuocere il tutto per un’ora e mezzo a fiamma bassa, senza l’aggiunta di acqua. Trascorso questo lasso di tempo si frulla il tutto e poi si rimette sul fuoco per fare in modo che il composto si addensi. Si versa ancora caldo in dei barattoli in vetro e una volta raffreddato si conserva in frigo, dove può durare sino a 5 giorni. Diversamente il vostro dado può essere congelato: si possono creare dei comodi dadi monodose versando il composto nelle vaschette per il ghiaccio, in questo modo si conserveranno sino a 6 mesi.

IMG_5319-752x440

Dado mediterraneo. Questo dado vegetale può essere ottimo sia per insaporire le pietanze come pesce e carni rosse stufate che per realizzare un brodo saporito da impiegare per la cottura di risotti. Gli ingredienti appartengono alla tradizione della cucina mediterranea e sono:

– Pomodorini ciliegino: 15

– Zucchine: 2

– Carote: 3

– Bietola: 4 coste

– Sedano: 200 g

– Porro: 1

– Cipolla: 1

– Aglio: 1 spicchio

– Erbe aromatiche a piacere

– Vino bianco: ½ bicchiere

– Olio evo: 3 cucchiai

– Sale fino: 6 cucchiai

Preparazione: Dopo aver lavato accuratamente le verdure, si tritano finemente e si versano in un tegame antiaderente insieme all’olio, il sale ed il vino, lasciando cuocere per circa 50 minuti a fuoco dolce. Alla fine si otterrà un composto denso e cremoso che occorrerà rendere omogeneo con l’ausilio di un frullatore ad immersione. Una volta raffreddato può essere versato in delle vaschette per i cubetti di ghiaccio e fatto congelare, in modo da averlo sempre a portata di mano nel freezer, già porzionato.

2ef25561e67444605612425c8edb363a

 

 

Il team di BreakNotizie

Commenti

commenti

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may also like

Hai di fronte un bugiardo? Ecco come smascherarlo!

Grazie al linguaggio del corpo è possibile individuare