L’autunno vi butta giù? Provate questi cibi del buonumore

144
indica l'insieme delle caratteristiche peculiari di un determinato ambiente.

Il cambio di stagione può farci sentire stanchi e di cattivo umore, esistono però dei cibi che possono aiutarci a tirarci su, vediamo quali sono.

L’autunno è ormai entrato nel vivo e nonostante i suoi vividi colori, il suo piacevole tepore e la straordinaria varietà di frutti offerti dalla natura in questa stagione, può succedere di sentirsi un po’ sottotono, con le batterie scariche e l’umore non proprio alle stelle. Per fare il pieno di energia e tirarci su possiamo trovare un valido aiuto nell’alimentazione: molti cibi, infatti, stimolano la produzione di sostanze capaci di riequilibrare l’umore e farci provare benessere e serenità. Meglio farne scorta allora! Ecco quali sono i cibi del buonumore.

cibi-del-buonumore

Avena

Si tratta del cereale del buonumore per antonomasia. Il suo principio attivo, l’avenina, stimola la produzione di ormoni come melatonina e serotonina, che aiutano a mantenere in salute il sistema nervoso, favorendo un buon sonno e la distensione muscolare. Si può provare in aggiunta alle polpette e alle zuppe per fare il pieno di sapore.

cibi-del-buonumore

Pesce

Pesce azzurro e salmone, varietà ricche di Omega 3, sono dei perfetti alleati contro l’invecchiamento cellulare e la depressione. Le modalità di cottura sono molteplici: alla griglia, al vapore o in padella, solo per citarne alcune, così come la scelta fra i vari tipi di pesce.

cibi-del-buonumore

Verdura e Frutta

Fra i frutti del buonumore vi è la banana, ricca di potassio e preziosa contro i crampi muscolari e la stanchezza ma anche i datteri ed il mango, con un’alta concentrazione di triptofano, aminoacido precursore della serotonina, conosciuta come l’ormone del buonumore. Oltre a consumarla così com’è la si può impiegare tutta insieme come ingredienti per realizzare dei deliziosi frullati o centrifugati. Anche la frutta secca, fonte di Omega 3, è perfetta per scacciare la malinconia, mandorle e noci in particolare. Per quanto concerne la verdura invece è consigliato prediligere ortaggi a foglia verde: essendo ricchi di clorofilla aiutano a contrastare i processi di invecchiamento e a proteggere il cuore. Non scordiamo i legumi, che oltre a contenere proteine vegetali sono un’altra ricca fonte di triptofano.

cibi-del-buonumore

Uova

Aiutano a contrastare i cali di memoria e prevengono l’invecchiamento dei neuroni grazie al loro alto concentrato di magnesio, minerali e vitamine. Meglio però non esagerare col consumo: bastano due a settimana.

cibi-del-buonumore

Cioccolato fondente

Non è una leggenda metropolitana montata ad arte dai più golosi: il cioccolato fondente è davvero salutare per l’umore. Contiene infatti flavonoidi, antiossidanti naturali che favoriscono la concentrazione ed hanno un effetto calmante. Una vera e propria coccola per il corpo e per lo spirito.

cibi-del-buonumore

Il Team di BreakNotizie

Leggi anche:

Ottobre: la cucina si tinge di… arancione

Le 6 migliori mete low cost di fine autunno

Altro che vaccino antinfluenzale: ecco i rimedi naturali per tenere lontani raffreddore ed influenza