La principale causa del cancro? È nota dal 1923…

2208
causa-del-cancro

Da oltre 93 anni sono conosciuti i fattori che causano il cancro eppure in tanti non li conoscono. Vengono taciuti per volere delle lobby farmaceutiche?

Le cause principali che scatenano il cancro sono note da quasi un secolo, eppure la maggior parte della popolazione mondiale non le conosce. Era il lontano 1923 quando Otto Heinrich Warburg, fisiologo e medico tedesco, portò alla luce i fattori scatenanti dei tumori e la sua ricerca venne premiata otto anni più tardi, nel 1931, addirittura con il Premio Nobel per la medicina, non certo l’ultimo dei riconoscimenti. Eppure la portata della sua scoperta, a tutti gli effetti straordinaria, è stata ridimensionata con il tempo, fino a passare in secondo piano.

L’acidosi cellulare e l’ipossia favoriscono l’insorgenza di tumori

Cosa ha rivelato Warburg attraverso la sua ricerca? Che alla base dei tumori c’è uno stile di vita anti-fisiologico, basato su regimi alimentari sbagliati e sulla scarsa (o addirittura assente) attività fisica. Questi fattori portano ad un’eccessiva acidità nelle cellule, terreno fertile per la comparsa dei tumori. A provocare l’acidosi cellulare sono innanzitutto diete che si basano su alimenti prevalentemente acidificanti e l’inattività fisica, che comporta un’ossigenazione carente delle cellule e di conseguenza lo sviluppo di un ambiente acido.

La principale causa del cancro? È nota dal 1923...
Fonte immagine: frasideilibri.com

Le cellule sane necessitano di ossigeno per la loro sopravvivenza, mentre quelle tumorali lo utilizzano in quantità molto inferiori. Ecco perché riescono a proliferare in un ambiente in cui l’ossigeno è scarso. Warburg è riuscito a dimostrare con i suoi studi che qualunque forma tumorale ha alla sua origine due concause: acidosi del sangue (forte percentuale di acidità) e ipossia (carenza di ossigeno).

Come mai le scoperte di Warburg vengono taciute?

I risultati della sua ricerca sono stati certificati dal Premio Nobel, come mai, però, le sue scoperte vengono taciute? Sono state volutamente messe sotto silenzio dall’industria farmaceutica e da quella alimentare per non intaccare il loro volume di affari? La gran parte degli alimenti e delle medicine, infatti, tende ad acidificare l’organismo e se ciò fosse noto ad un alto numero di persone, è facile immaginare un calo verticale delle vendite e dei profitti, che vengono realizzati a discapito della salute delle persone. Rendere noti gli studi e le ricerche di Warburg è il primo passo per sconfiggere lignoranzacreata ad arte sul cancro e sulle cause che lo scatenano.

Il Team di BreakNotizie

Leggi anche:

La ghiandola pineale è nemica naturale del cancro

Scoperto il farmaco “jolly” anticancro