Alla scoperta di Firenze

682

Tra le mete turistiche più apprezzate in Italia abbiamo la meravigliosa Firenze.

Capoluogo della Toscana, la città è affollata da migliaia di turisti che ogni giorno percorrono a piedi il centro storico. Firenze offre infatti un enorme ed inestimabile patrimonio artistico e culturale che ha davvero pochi rivali al mondo. Culla della lingua e della cultura italiana, la località toscana ospita una serie infinita di luoghi di attrazione, sublimati dal genio intramontabile di personalità quali Michelangelo, Giotto e Leonardo. Per quanto riguarda l’architettura religiosa, a Firenze è possibile ammirare il famoso Duomo, anche conosciuto come Cattedrale di Santa Maria del Fiore. Si tratta di una maestosa chiesa in stile gotico, ricoperta di splendidi marmi colorati e sormontata dalla grande cupola del Brunelleschi. Adiacenti al Duomo poi si possono visitare anche il celebre Campanile di Giotto ed il Battistero di San Giovanni.

Poco distante dall’omonima stazione ferroviaria è presente la basilica di Santa Maria Novella dove sono esposte numerose opere di Buoninsegna, Botticelli, Gaddi e del Ghirlandaio. Altro indiscusso simbolo di Firenze è la basilica di Santa Croce, nota per la presenza al suo interno delle tombe di personaggi importanti come Vittorio Alfieri, Leonardo Bruni, Michelangelo Buonarroti, Gino Capponi, Galileo Galilei, Niccolò Machiavelli, Gioacchino Rossini, Giovanni Gentile e Ugo Foscolo che ai defunti della chiesa dedicò il suo carme Dei Sepolcri. Ex signoria medicea, a Firenze troviamo diversi edifici costruiti per celebrare la potente dinastia dei Medici che governò la città fino al XVIII secolo. Esempio della cultura medicea è infatti la Biblioteca Medicea Laurenziana, struttura progettata da Michelangelo che oggi accoglie una delle più grandi raccolte di manoscritti del mondo.

Per gli amanti dei musei poi non può mancare una visita alla Galleria degli Uffizi che mette in mostra i dipinti di autori del calibro di Raffaello, Michelangelo, Mantegna, Giotto, Cimabue, Caravaggio e Botticelli. Altro museo da non perdere è la Galleria dell’Accademia dove sono conservate le tele del Perugino, del Pontormo, del Ghirlandaio e del Bronzino. Nel cuore del centro storico, accanto agli Uffizi, si può fare un salto in Piazza della Signoria per vedere Palazzo Vecchio che attualmente è la sede del Comune di Firenze. Per chi poi avesse voglia di passeggiare, il consiglio è di raggiungere l’Arno e attraversare il Ponte Vecchio. Costruito nel XIII secolo, è il ponte più antico di Firenze e da sempre ospita un gran numero di botteghe orafe.

Una volta giunti Oltrarno ci si può quindi addentrare nella parte più ‘nuova’ di Firenze per visitare Palazzo Pitti e i rigogliosi Giardini di Boboli che costituiscono il vero polmone verde della città. Invece per godere del panorama dall’alto il posto ideale è Piazzale Michelangelo che regala una spettacolare vista da una prospettiva sopraelevata. Infine per chi ama fare shopping la strada più elegante e ricca di negozi è Via dei Calzaiuoli, lungo la quale troveremo tante botteghe artigianali per acquistare souvenir e prodotti enogastronomici della tradizione fiorentina.

Il team di BreakNotizie