10 cose che puoi fare nel week end per ricaricarti le pile e rendere al meglio a lavoro

287
10-cose-da-fare-nel-week-end

Il guru dei social network Travis Bradberry ha stilato un decalogo delle attività da svolgere nel fine settimana per rigenerarsi e ripartire al massimo il lunedì seguente a lavoro.

Staccare la spina nel fine settimana non è soltanto una questione di piacere ma piuttosto un dovere per poter sgomberare la mente, ricaricare le batterie e ripartire ancora più forti. Non si tratta di un capriccio, ma di un bisogno reale. Questa la conclusione alla quale è giunto uno studio intrapreso dall’Università di Stanford (California), secondo il quale la produttività crollerebbe superate le 50 ore di lavoro a settimana. Addirittura, si legge nel testo, “La produttività di chi lavora 70 ore a settimana è la medesima di chi lavora per 55 ore”. In poche parole, maggiori ore di lavoro non sono sinonimo di maggiore produttività, anzi, possono rivelarsi unicamente una perdita di tempo e di energie.

Rifacendosi a questo studio e riconoscendo l’importanza di rallentare nei week end, Travis Bradberry, presidente di TalentSmart, ha deciso di stilare un decalogo di attività da svolgere nel fine settimana al fine di rigenerarsi ed essere poi produttivi una volta rientrati a lavoro. Ecco quali sono.

Disconnettiti

È il perno centrale di tutta la strategia. Se non ci stacchiamo “virtualmente” ed elettronicamente dal lavoro da venerdì sera sino al lunedì seguente è come non aver mai lasciato la scrivania. Non solo, si rischia di essere costantemente reperibili e di conseguenza non si ha il tempo per riposare davvero. A questo proposito Bradberry consiglia di dedicare a e-mail e chiamate indispensabili un intervallo di tempo ben circoscritto, senza sforare, in modo da non togliere tempo ad altre cose importanti, come ad esempio il tempo da dedicare alla famiglia o semplicemente a se stessi.

Non accavallare gli impegni

Lavorando durante la settimana è normale accavallare o rimandare tutti gli altri impegni nel week end. Il rischio, però, è di non riuscire a rilassarsi veramente e di non trovare nemmeno il tempo per “ricaricare” la mente. Meglio quindi organizzarsi dei tempi precisi per le cose da fare ma senza stress e rimandare quelle che non si riesce a fare al fine settimana seguente, senza fare salti mortali.

Muoviti

Allenarsi durante la settimana è più difficile, ma nel fine settimana si hanno a disposizione 48 ore di tempo per passeggiare, correre, fare sport, in una parola muoversi. Bastano anche solo 10 minuti al giorno: riduce lo stress e apporta nuove idee alla mente!

10-cose-da-fare-nel-week-end

Dedicati a un hobby

Si rischia di cadere in un cliché trito e ritrito, ma nel tempo libero cosa c’è di meglio che dedicarsi alle proprie passioni, a ciò che ci piace davvero? È il modo migliore per sfuggire allo stress e per aprire la propria mente. E se non avete un hobby… cercatelo! Pensate alle cose che più vi piace fare e cercate eventi o attività vicine che rientrino in questi ambiti.

Pensa

La pausa del fine settimana è utile anche a riflettere e riorganizzare le idee sul proprio settore lavorativo. Senza la frenesia quotidiana e le varie distrazioni è più semplice, infatti, avere un quadro più lucido e vedere alcune situazioni e aspetti attraverso una prospettiva differente. Questo può aiutare ad aumentare la propria produttività ed efficienza. Naturalmente ciò non significa che nel week end dobbiamo pensare tutto il tempo al lavoro, che è sinonimo di non staccare, ma appunto di rivolgergli uno sguardo più distaccato e sereno per trarre nuove idee ed ispirazione.

10-cose-da-fare-nel-week-end

Dedica tempo di qualità a chi ami

Per rilassarsi e ricaricare le pile imparate a trascorrere del tempo di qualità con le persone a voi care, lasciando “fuori” il lavoro. Basta davvero poco: un pranzo insieme, un picnic al parco o anche solo un caffè al bar per una chiacchierata.

Organizza un’uscita speciale

Una gita fuori città, oppure una partita del vostro sport preferito, una mostra d’arte o il concerto di un’artista che amate. L’obiettivo è fare qualcosa fuori dall’ordinario o che non si fa da tanto tempo. Programmare qualcosa di speciale per il week end e poi metterlo in pratica vi renderà più piacevole (e sopportabile) il lavoro quotidiano.

Svegliati alla solita ora

Quando si è liberi la tentazione di restare a letto e dormire fino a tardi è grande, tuttavia nel lungo periodo può creare problemi. Sconvolgere il ritmo quotidiano può avere l’effetto contrario al riposo: dal momento che il cervello è abituato a seguire determinati ritmi, quando questi vengono modificati ci sentiamo più stanchi. Come fare, allora, se vuole recuperare il sonno? Semplice, si va a letto prima.

Dedica del tempo solo a te stesso

Se si vive in famiglia può risultare difficile ritagliarsi del tempo solo per sé nel fine settimana. In tal caso bisogna farsi “furbi” e approfittare dei momenti in cui gli altri componenti sono altrove o riposano, ad esempio al mattino. L’importante è riconoscere l’importanza di un momento solo per voi e prendervelo: vi godrete meglio la giornata libera e ne gioverete a livello lavorativo il lunedì seguente.

10-cose-da-fare-nel-week-end

Preparati alla settimana che verrà

Basta una mezz’ora di pianificazione al massimo per fare il punto della situazione sulla settimana lavorativa che ci attende, scacciare lo stress e l’ansia e incrementare la produttività. In tal mondo il lavoro da svolgere ci apparirà molto più gestibile e sarà sufficiente focalizzarsi sul portare a termine gli obiettivi prefissati.

Il Team di BreakNotizie

 

Leggi anche:

La schiavitù moderna delle 8 ore di lavoro

7 Consigli per vivere bene la vita d’ufficio

Come prepararsi velocemente al mattino e dormire di più