Vivere l’Isola d’Elba: consigli ed itinerari

Vivere l’Isola d’Elba: consigli ed itinerari

- in Viaggi
1114
0

L’Isola d’Elba è un piccolo paradiso situato nel corridoio marittimo fra il Mar Ligure ed il Mar Tirreno, scrigno di bellezze naturali e di borghi mozzafiato che da secoli, a pochi chilometri dalla terraferma, attirano migliaia di visitatori e curiosi.

L’Isola d’Elba è relativamente piccola, ma ricchissima di attrazioni e di punti d’interesse, tanto che visitarla tutta in pochi giorni potrebbe rivelarsi un’ardua impresa. Vediamo assieme quali angoli scoprire in un itinerario lungo gli snodi più belli dell’Isola.
Solitamente i turisti sbarcano a Porto Azzurro, borgo di pescatori affacciato verso le coste del Bel paese sovrastato dalla Fortezza di San Giacomo. Approdare al porto turistico di Porto Azzurro è già un ottimo biglietto da visita: incamminandovi per le strette stradine profumate di salsedine che portano al piccolo centro storico, avrete l’occasione di visitare i piccoli negozi e le boutique del paesino, e magari anche di assaggiare del pesce fresco. Molti turisti si fermano in questa località per raggiungere la bella spiaggia di Barbarossa, una delle numerose che fiancheggia questo paesino portuale. In ogni caso, Porto Azzurro meriterebbe una visita almeno di un’intera giornata solo per la sua bellezza.

Spostandosi verso l’interno dell’isola si raggiunge Capoliveri, situato sulla cima del Monte Calamita ed edificato tutt’attorno alle rovine dell’antico castello. Capoliveri possiede tutti i pregi dei classici borghi isolani: è allegro, pittoresco, vivace e presenta scorci perfetti per gli amanti della fotografia. Ospita spiagge mozzafiato (un po’ affollate d’estate) come quella della Madonna delle Grazie o la Zuccale, ed aziende vinicole che producono un ottimo vino locale.
Di collina in collina e di spiaggia in spiaggia, mentre si attraversa questa bell’isola non si può non fare tappa a Portoferraio, il maggior paese del territorio. Snodato lungo un’insenatura a dir poco spettacolare, Portoferraio è una cittadina di origine etrusca e poi abitata dai greci che fu scelta da Napoleone per viverci durante il suo esilio. La sontuosa Villa detta Palazzina dei Mulini che ospitò il sovrano francese è ancora oggi visitabile, così come le numerose fortificazioni Medicee.
Ovviamente le spiagge di questo paesino non hanno nulla da invidiare a quelle del resto dell’isola: menzioniamo in particolare Capo Bianco e Forno.

Procedendo verso la costa occidentale dell’Isola d’Elba ci si dirige verso Marciana Marina, un altro paese molto famoso e decantato come uno dei più affascinanti dell’intera isola. Marciana sorge sulla scogliera del Cotone, una pittoresca formazione naturale a picco sul mare. Da Marciana Marina si gode una visuale mozzafiato sul Golfo di Procchio; tra le innumerevoli bellezze del paese ricordiamo la Torre Saracena. Le spiagge sottostanti a questa località sono molto apprezzate per la tranquillità e la loro vegetazione.
Marciana Marina è molto frequentata anche dai giovani per la sua vita notturna, che tra locali e boutique è una delle più emozionanti e coinvolgenti dell’intera Isola d’Elba.

Il team di BreakNotizie

Commenti

commenti

You may also like

Anziani e bambini: quando ad accomunarli è il gioco

Cosa succede se si consente ai degenti di