Un Paese, tante destinazioni: questa è la Francia

Un Paese, tante destinazioni: questa è la Francia

- in Viaggi
712
0

Douce France ovvero “dolce Francia”, una canzone in voga nel 1943, cantata da Charles Trenet e che nostalgicamente parlava di questo Paese così ricco di emozioni, può essere l’emblema di una tra le più interessanti destinazioni turistiche europee.


Chi crede che la Francia si riduca nella meravigliosa Parigi, commette un incredibile errore, perché il Paese d’Oltralpe annovera molti altri luoghi che meritano di essere conosciuti. E’ sempre presente la storia, l’arte e la cultura in ogni regione francese e, ognuna, offre interessanti mete da visitare.

Costa Azzurra
E’ per molti l’irrinunciabile destinazione di un jet set che poco ha a che vedere con mode estemporanee che durano solo una stagione: Cannes, Antibes, Juan les Pins –tanto per citare qualche nome- fanno parte di una “élite” di località famose in tutto il mondo oltre che per la loro bellezza, anche per la movida che ogni estate si riconferma essere il top delle tendenze da seguire.

Camargue
Se amate il vero contatto con la natura selvaggia, la zona della Camargue è senz’altro quello che fa per voi. Durante la stagione della fioritura, immense aree si coloreranno del viola della lavanda colpendo la vostra attenzione così come la zona umida a sud di Arles, che rappresenta il delta fluviale più esteso del Mediterraneo. Laghi e paludi offrono il perfetto habitat ad oltre quattrocento specie di uccelli che vivono in armonia, insieme ad altri esemplari della fauna locale che hanno trovato rifugio in questa zona divenuta Parco Naturale Regionale da quasi mezzo secolo.

Castelli della Loira
Nel cuore della Francia, e ubicati nella valle della Loira, sono presenti oltre trecento castelli e storiche dimore estive, costruite in differenti epoche tra il medioevo e il Rinascimento. In questa area si possono visitare da poderose fortezze a leggiadri ed eleganti manieri immersi in lussureggianti giardini ed incorniciati da specchi d’acqua. Tra i tanti castelli, sono imperdibili quelli di Chambord, Blois, Chenonceau, Villandry, Sully sur Loire, Azay-le-Rideau, Amboise ed Angers, mete dedicate a tutti gli appassionati di arte.

Bretagna
Innegabile territorio denso di romanticismo, la Bretagna cattura l’immaginario collettivo per via della sua terra che è un puzzle di pittoreschi villaggi che ancora conservano case a graticcio con tetti fatti di paglia e bianche cancellate di legno dove si spandono fioriti giardini; scogliere poderose che sfidano la forza degli elementi della natura; borghi medioevali che regalano la presenza di severi castelli, testimoni di un tempo che fu; e, infine, le spiagge teatro del D-Day. Mete da non perdere sono l’incredibile Mont St-Michel con la celebre abbazia, Honfleur, Bayeux, Rouen, Giverny e Deauville.

La Via Francigena
Fu il celebre e storico cammino che univa la Francia alla Roma Cattolica e che era utilizzata da pellegrini che intendevano raggiungere il centro della religiosità rappresentato dal Papato. La via si snoda attraverso un percorso lungo il quale è possibile ammirare ancor oggi, imponenti cattedrali in stile gotico come Chartres, Amiens, Tours, Reims e Rouen.

La Francia continua con la selvaggia Corsica, le Alpi, i parchi tematici di divertimento, i luoghi di culto e tante città storiche dove la presenza dei romani è ancora “ben presente”. Un Paese pieno di stimoli, tutti da vivere.

Il team di BreakNotizie

Commenti

commenti

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may also like

Anziani e bambini: quando ad accomunarli è il gioco

Cosa succede se si consente ai degenti di