Un cartellone pubblicitario che crea acqua potabile dal nulla

Un cartellone pubblicitario che crea acqua potabile dal nulla

- in Ambiente, Tecnologia, Video
462
0

No, davvero, è un cartellone in grado di generare fino a 100 litri di acqua al giorno, dal nulla, dall’aria.

 

billboard-potabile-acqua
MAYO DRAFTFCB / UTEC

Non mi sono mai curato tanto per cartelloni pubblicitari. No in città, no per la città – no ovunque, davvero. E ‘come il detto in  quella vecchia canzone . Così, quando il direttore creativo di un’agenzia pubblicitaria in Perù mi ha mandato una foto di ciò che egli ha sostenuto è stato il primo cartellone che produce acqua potabile da aria, la mia prima reazione è stata: devo essere una bufala, o nella migliore delle ipotesi, un espediente.

Tranne che non è né: Il cartellone nella foto qui è reale, si trova a Lima, in Perù, e produce circa 100 litri di acqua al giorno da niente più che dal’umidità, con un sistema di filtraggio di base e un po ‘di ingegno gravitazionale.

Parliamo di Lima per un momento, la città più grande del Perù e il quinto più grande in tutta l’America Latina, con  7,6 milioni di persone (più vicino a 9 milioni , quando si calcola anche l’area metropolitana circostante). Perché si trova lungo del sud dell’Oceano Pacifico, l’umidità media nelle città è 83% (in realtà è più vicino al 100% al mattino). Ma Lima è anche parte di quello che si chiama un deserto costiero: Si trova al margine settentrionale del Atacama, il deserto più arido del mondo, il che significa la città vede forse un centimetro di precipitazione annua (Lima è la seconda più grande città del deserto del mondo dopo quello del Cairo). Lima dipende quindi dai drenaggi dalle Ande e dal deflusso dal ghiacciaio in fusione – entrambe le fonti in declino a causa del cambiamento climatico.

L’Università di Ingegneria e Tecnologia del Perù (UTEC), che era alla ricerca di qualcosa di vistoso per dare il via il suo periodo di pubblicità per le iscrizioni del 2013 . Si voltò verso l’agenzia pubblicitaria Mayo DraftFCB , che era colpita con idea di un cartellone che convertirà  H2O satura dal’aria di Lima in acqua potabile. E poi hanno effettivamente costruito uno.

Non è del tutto autosufficiente,  richiede energia elettrica (non è chiaro quanto) per alimentare i cinque dispositivi che compongono il sistema di filtrazione ad osmosi inversa del cartellone, ogni dispositivo responsabile di generare fino a 20 litri. L’acqua viene poi trasportato attraverso piccoli dotti ad un serbatoio centrale alla base del cartellone, dove  trova  – che altro che – Un rubinetto dell’acqua. Secondo la Mayo DraftFCB, il cartellone ha già prodotto 9450 litri di acqua (circa 2.500 litri) in soli tre mesi, che si dice è uguale al consumo di acqua di “centinaia di famiglie al mese.” Provate a immaginare che cosa potrebbero fare decine, centinaia o addirittura migliaia di queste cose, in posizione strategica nella città stessa o villaggi periferici. E immaginate che cosa si potrebbe realizzare in un qualsiasi numero di macchie difficili di tutto il mondo che hanno bisogno di acqua potabile con una soluzione come questa.

potabile-acqua-generatore

MAYO DRAFTFCB / UTEC

Mayo DraftFCB dice che lasciò postare il cartellone lungo la Panamericana al km 89,5 quando l’estate ha iniziato (a dicembre –  Lima si trova a sud dell’equatore) e che è progettato per ispirare i giovani peruviani a studiare ingegneria a UTEC mentre simultaneamente sta illustrando come la pubblicità può essere molto più di un pugno nell’occhio.

“Abbiamo voluto a far vedere ai futuri studenti come gli ingegneri possono anche risolvere i bisogni sociali in quotidianamente con le azioni del genere”, ha detto Alejandro Aponte, direttore creativo di Mayo DraftFCB.

I residenti della città potevano certamente utilizzare l’aiuto. Secondo un articolo dal 2011 The Independent minacciosamente scrive “ La città nel deserto in grave pericolo di funzionamento a secco , “circa 1,2 milioni di abitanti di Lima sofronno per la mancanza del acqua corrente del tutto.   Seconda non regolamentate  aziende private di società idriche, un camion per consegnare la merce –  che carica fino a 30 soles (US $ 10) per metro cubo di H2O, o come The Independent nota, 20 volte in più di quello che i residenti più benestanti pagano per la loro acqua di rubinetto.

Fonte http://techland.time.com/2013/03/05/finally-a-billboard-that-creates-drinkable-water-out-of-thin-air/#ixzz2bNCqFgUC

Traduzione – Tanja per il Risveglio di una Dea

Posted by Tanja

Fonte: http://risvegliodiunadea.altervista.org/

Commenti

commenti

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may also like

SCIE CHIMICHE, IL DOCUMENTO DEL SENATO

Mentre parte una campagna di sensibilizzazione mediante uno