U2: A Roma le uniche tappe italiane della band

59
u2-a-roma

Gli U2, la famosa band rock irlandese, suoneranno a Roma per due tappe uniche.

Gli U2, il gruppo musicale irlandese nato a Dublino nel 1976, suoneranno in Italia. Precisamente allo stadio Olimpico a Roma. Sabato 15 e domenica 16 luglio, la band suonerà per l’evento “The Joshua Tree Tour” per celebrare i trent’anni dall’uscita dell’omonimo album. Inizialmente era stata prevista una sola data, ma data la grande affluenza, hanno deciso di bissare.

Infatti il concerto è gia sold out, quasi due milioni di fan hanno già acquistato i biglietti.  Ma bisogna stare attenti al fenomeno del bagarinaggio online, ovvero la vendita di biglietti ad un prezzo superiore di quello prestabilito. Il Tour è iniziato a maggio in Nord America e dall’8 luglio sono iniziate le date europee, con una presenza particolare: quella di Noel Gallagher. L’ex chitarrista e seconda voce degli Oasis infatti, accompagnerà la band e suonerà nell’attesa del concerto degli U2.

u2-a-roma

Sono previste misure di sicurezza serrate per la sera del concerto. Ci sarà più del 30% della sicurezza che viene data per altri eventi, aumentano anche gli Steward e come sempre è vietato portare lattine e bottiglie di vetro.

 “Recentemente ho riascoltato The Joshua Tree per la prima volta dopo quasi 30 anni…è come un’opera. Tante emozioni che sono stranamente attuali: l’amore, la perdita, i sogni spezzati, la ricerca dell’oblio, la polarizzazione…tutti i grandi temi…Ho cantato molte di queste canzoni diverse volte…ma mai tutte. Ne ho proprio voglia, se il nostro pubblico è eccitato come noi…sarà una serata grandiosa”.

Afferma Paul Hewson in arte Bono Vox, da 37 anni voce e leader della band irlandese degli U2. Ci sarà quindi da divertirsi, in una serata di musica e anche attualità. L’album contiene canzoni che parlano di terrorismo, morte, droga, religione.  Tutti temi attualissimi anche se il contesto è cambiato. Non c’è più l’America di Regan ma quella di Trump, ma notizie di questo genere continuano ad essere presenti nella cronaca quotidiana.

(Articolo di Silvia Rosiello)

Il Team di BreakNotizie