Tutti i benefici dei semi di CHIA

Tutti i benefici dei semi di CHIA

- in Alimentazione, Salute
627
0

E’ uno dei superfood di cui si sente più parlare ma quali sono le sue proprietà?

I semi di Chia sono originari dello stato Messicano del Chiapas, erano già utilizzati da alcune civiltà precolombiane come i Maya e gli Aztechi, ma dopo la conquista spagnola fu vietata la loro coltivazione. Solo 500 anni dopo sono stati rivalutati dalla scienza moderna.

Proprietà nutrizionali dei semi di Chia

I semi di Chia possono essere, neri, grigi o marroni, sono insapore e particolarmente ricchi di nutrienti utili all’organismo, si conservano a lungo se ben conservati, da 3 a 5 anni per l’esattezza. Sono un superfood stupefacente, e infatti contengono:

Omega 3 e Omega 6:

Utili per la protezione del cuore e di tutto l’apparato cardiovascolare. Questi semi sono la maggior fonte vegetale di Omega 3.

Calcio:

Importante per la salute dei denti e delle ossa, solo 100 gr di semi di Chia ne contengo 570 mg, ovvero più della metà di 100 gr di Parmigiano, un solo cucchiaino di semi di Chia fornisce il 20% del fabbisogno giornaliero di calcio.

Manganese:

Necessario all’organismo per riuscire a sfruttare al meglio tutti i nutrienti essenziali. Due cucchiaini di semi di Chia contengono il 30% del fabbisogno giornaliero raccomandato di questo minerale.

Fosforo:

Utile per la rigenerazione cellulare, il metabolismo del calcio e alla produzione d’energia. Un solo cucchiaino di semi di Chia fornisce il 22% della quantità giornaliera di fosforo raccomandata.

Proteine:

Le proteine dei semi di Chia contengono 19 Amminoacidi essenziali su 20 e sono facilmente assimilabili dal nostro corpo.

Triptofano:

Necessario per stimolare la produzione di serotonina, un neurotrasmettitore chiamato “ormone del buonumore” che regola l’appetito e il ciclo sonno-veglia.

Fibre:

I semi di Chia contengono delle fibre solubili che migliorano la salute dell’intestino ed aiutano ad assorbire il colesterolo.

Vitamine:

Le vitamine contenute nei semi di Chia sono: A, E, C e acido folico, importanti per pelle, capelli e unghie e per la riparazione dei danni causati dall’invecchiamento.

Potassio:

Regola la pressione sanguigna ed abbassa il colesterolo cattivo, i semi di Chia ne contengono una quantità doppia rispetto a 100 gr di banane.

Antiossidanti:

In particolare, catechine e flavonoidi hanno un elevato potere antinfiammatori, il potere antiossidante dei semi di Chia è superiore a quello della vitamina C.
semi-di-chia-origine

Come aiutano l’organismo i semi di Chia

Studi recenti sui semi di Chia, hanno evidenziato che prevengano il diabete e aiutino a trattare il diabete di tipo 2. Favoriscono indirettamente il dimagrimento in quanto stabilizzano la glicemia. Riducono i livelli di infiammazione dell’organismo e prevengono il declino delle funzioni cognitive, inoltre, stabilizzano la pressione sanguigna ed abbassano il colesterolo cattivo. Possono rivelarsi estremamente utili per gli sportivi, e in forma d’olio sono un toccasana per la salute della pelle e i dolori alle ossa. Sono ottimi per tutti, in special modo per celiaci, vegani e vegetariani.

Raccomandazioni

I semi di Chia vanno assunti con abbondante acqua, la dose giornaliera raccomandata è di due cucchiaini al giorno, infine non dovranno essere assunti per periodi superiori a 12 giorni.

 

More Info:

-I semi di Chia, Gian Paolo Bruzzi- Liana Zorzi. Giunti Demtra.

 

 

Antonio Di Bianco

Team di BreakNotizie

Commenti

commenti

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may also like

Ecco perché baciare fa bene alla salute

Sapevate che baciare è un toccasana per la