Trovata la città di Heracleion sommersa per 1200 anni

119

Al largo della costa dell’Egitto sommozzatori hanno scoperto qualcosa che si pensava fosse scomparso molto tempo fa. Si diceva che l’antica città di Heracleion fosse scomparsa sotto il mare per sempre.

Ben 1200 anni più tardi, al largo della baia di Abukir, questa antica città è stata finalmente ritrovata. La città risale al 6 ° secolo aC e detiene alcuni dei più bei manufatti che si possa immaginare. Cose come grandi statue di dei e dee di oltre 15 metri di altezza e scavata di granito rosso, tesori d’oro e pietre rare, templi elaborati e enormi tavole. Questo ritrovamento è qualcosa di grandioso per la comunità archeologica ed è stato commissionato dai musei di tutto il mondo. Date un’occhiata a questa incredibile città trovata sott’acqua.

underwater-city-1
Questo è il sub Franck Goddio che esamina l’enorme statua di faraone scolpita a mano. Questa statua si trova a circa 16 metri di profondità ed è stata trovata nei pressi di un grande tempio sotto il mare.

2-underwater-city-2
Ecco la testa di una statua scolpita in granito rosso raffigurante il dio Hapi. Hapi è noto come il dio delle inondazioni del Nilo. Hapi è un simbolo di abbondanza e di fertilità e non è mai stato scoperto in una così larga scala prima d’ora.

underwater-city-3
I subacquei e il loro team di ricercatori sollevano attentamente la statua in superficie, al fine di preservare e proteggere questo pezzo di storia.

underwater-city-4
Ecco il faraone, la regina e il dio Hapi disposti sulla chiatta accanto a una stele del tempio. Le date della stele risalgono al 2 ° secolo aC. E’ stata trovato frammentata in 17 pezzi ma tutti sono stati trovati e messi di nuovo insieme.

underwater-city-5

Questa targa d’oro è stata trovata nel settore meridionale della città. Il testo è scritto in greco ed è come una firma per il nome del re responsabile della costruzione quest’area. Re Tolomeo III (246-222 aC)

underwater-city-6
Nel riflesso di questa maschera da sub che vediamo una statua in bronzo del dio Osiride. La corona è la tipica insegna del potere e questa statua ha gli occhi ornati con fogli d’oro.

underwater-city-7

Ogni singolo dettaglio di questo sito in Abukir è stato accuratamente documentato. Qui un subacqueo misura la statua di granito rosso sotto la superficie dell’oceano.

underwater-city-8

Una lampada a olio in bronzo in eccellenti condizioni.

underwater-city-9
Il sub Franck Goddio mostra le dimensioni di questa stele iscritta. La corruzione si presume sia stata ordinata Nectanebo I volte tra il 378 e 362 aC.

underwater-city-10
I sommozzatori sollevano delicatamente l’enorme stele fuori dall’acqua dove è stata per oltre 1200 anni.

underwater-city-11
Qui i subacquei Controlliamo con attenzione una pietra piena di frammenti d’oro che risale al 6 ° secolo aC Sono stupiti che questa sia ancora intatta.

underwater-city-12
Si tratta di un piattino oro poco profondo utilizzato per bere e servire.

underwater-city-13
Si tratta di una statua assolutamente incredibile trovata sotto la baia di una regina Ptolemiac. Molto probabilmente Cleopatra II o III vestita come la dea Iside.

underwater-city-14
Anche questa statua di granito rosso è stata trovata vicino al grande tempio di Heracleion e pesa 4 tonnellate.

underwater-city-15

underwater-city-16
underwater-city-17

Ecco una bell’artefatto, una statua greco-egiziana di una regina scolpita nella pietra scura.

underwater-city-18

underwater-city-19
Questa è la testa di una statua del faraone viene sollevata sulla superficie. La statua misura oltre 5 metri ed è ricavata dal granito rosso.

underwater-city-20

Una piccola figura in bronzo del faraone della ventiseiesima dinastia trovato in un tempio più piccolo nella città sottomarina di Heracleion.
Si tratta di una scoperta sottomarina assolutamente epica che ha smosso ricercatori da ogni parte del mondo per conoscere questa città egiziana incredibilmente bella. Il fatto che questa città sia stata trovata intatta dopo esser stata nascosta sott’acqua per così tanti anni è un fattore straordinario di per sé tanto più se si tiene conto della sua grandezza. Queste statue e manufatti sono enormi e quasi perfettamente conservati. L’attenzione al dettaglio in questi pezzi è veramente affascinante e sono felice di vedere che vengono conservati con grande cura.

 

 

http://ununiverso.altervista.org/blog/trovata-la-citta-di-heracleion-sommersa-per-1200-anni/