Tensione a Napoli: il video dello scontro era tagliato?

Tensione a Napoli: il video dello scontro era tagliato?

- in Italia
404
0

Tensione a Napoli tra militari e immigrati. Il video diffuso era tagliato? Qual è la verità dietro lo scoppio della tensione e della protesta?

La cronaca a Napoli è stata calda in questo mese, e non solo a causa delle temperature. Infatti vi sarà capitato probabilmente di vedere il video dei momenti di tensione a Napoli, che ha fatto il giro della rete. Tutto è accaduto la domenica sera del 6 Agosto nel quartiere di Vasto, vicino alla stazione. Il video ritrae i militari, accerchiati da immigrati, che cercano di impedire il fermo di uno di loro. La tensione è alta. Poi nel video si vede un’ambulanza arrivare e ripartire a sirene spiegate, trasportando un uomo a bordo. La didascalia del video dice: “Siamo stanchi, non possiamo vivere in questa condizione di pericolo costante”. Ma in rete si diffondono anche commenti diversi: sopra tutti la denuncia che il video sia stato tagliato.

L’accaduto e il video degli inizi di Agosto sono stati l’ennesima scintilla per far ripartire la polemica sull’equilibrio instabile tra immigrati e residenti a Napoli. Si protesta perché quelle strade sono pericolose, perché un semplice controllo da parte dei militari può far scaturire reazioni violente e inaccettabili come questa. Ma c’è anche un’altra voce nel coro: ed è quella della Rete Antirazzista. Questa sostiene che il video divulgato sia stato tagliato e che la tensione a Napoli si sia acuita, perché i militari hanno malmenato uno degli extracomunitari. La Rete Antirazzista sottolinea come i militari, con le loro azioni violente sugli immigrati, non siano idonei a questa gestione dell’ordine pubblico. E, anche se le immagini mandate in rete sono parziali, il dato di fatto è che un’ambulanza ha portato via un extracomunitario ferito. Quindi lascia intendere che la tensione a Napoli non sarebbe sfociata in quel contesto se l’immigrato non fosse stato malmenato.

Purtroppo ne emerge che, sia immigrati che residenti a Napoli, sono soli. L’amara verità è che la tensione a Napoli è alimentata dall’incapacità di gestire delle situazioni. Uno dei punti irrisolti da parte dell’amministrazione comunale, in questo quartiere della città, riguarda ad esempio il mercato etnico. Quindi cittadini e immigrati si trovano a convivere in un equilibrio precario, ma sono entrambi abbandonati a loro stessi. I cittadini, a cui si mostrano video come questo, hanno paura perché nemmeno l’esercito sembra essere in grado di mantenere l’ordine. Dall’altra parte gli immigrati, che provengono spesso da situazioni drammatiche nei loro paesi, sono abbandonati per strada. Non c’è un percorso previsto per loro per inserirli nella comunità.

A voler esasperare la situazione già critica sono anche i media che, diffondendo il video del 6 Agosto, hanno parlato addirittura di una gang di immigrati che ha assaltato i militari. Si tace invece sul fatto che, oltre agli extracomunitari, si siano lamentati dall’abuso violento dei militari anche altri passanti estranei al gruppo. Dovrebbero essere altri i modi per facilitare e promuovere l’integrazione!

Il Team di Breaknotizie

Commenti

commenti

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may also like

Gli 8 rimedi naturali ed efficaci per migliorare la circolazione del sangue

Migliorare la propria circolazione è fondamentale non solo