Tavolette igienizzanti per wc fai da te: ecologia e risparmio

195
tavolette-igienizzanti

Ecco come realizzare in casa e a costo quasi zero delle tavolette effervescenti per la pulizia e l’igienizzazione del WC: una soluzione ecologica e che vi farà risparmiare denaro e tempo.

La pulizia del bagno è senza dubbio una delle faccende di casa meno amate, ma assolutamente necessaria per garantire perfetta igiene e salute. Un’attenzione particolare merita il WC, dove possono annidarsi oltre un milione di batteri di vario tipo, tra cui il pericoloso Escherichia coli. Non sempre però gli impegni quotidiani consentono una pulizia accurata di questo sanitario quotidianamente. Vediamo insieme quindi come realizzare in casa un prodotto che aiuta a mantenere il water perfettamente igienizzato e senza cattivi odori, eco- friendly e a costo quasi zero: le tavolette igienizzanti per WC.

Come si preparano le tavolette igienizzanti per WC

tavolette-igienizzanti

Ecco gli ingredienti che occorrono:

  • Bicarbonato di sodio : 160 g
  • Aceto bianco: ½ cucchiaio
  • Succo di limone: 60 ml
  • Acqua ossigenata al 3%: 1 cucchiaio
  • Olio essenziale profumato a piacere: 20 gocce

Procedimento

Si versa il bicarbonato di sodio in una scodella e si aggiunge quindi il succo di limone. Da parte si uniscono l’aceto e l’acqua ossigenata e si versano poi nella scodella, rendendo il composto omogeneo. Col contagocce si aggiunge infine l’olio essenziale: potete scegliere la fragranza che preferite. La scelta è vasta: si può optare per limone, menta, rosmarino o timo per una ventata di freschezza, oppure il tea tre oil per rafforzare l’azione antibatterica. O ancora, le note fiorite e rilassanti di lavanda e camomilla.

tavolette-igienizzanti

A questo punto con l’ausilio di un cucchiaino si formano delle semi sfere e si dispongono su un foglio di carta da forno, lasciandole ad asciugare. Si possono utilizzare anche degli stampini di forme diverse per facilitarsi il compito e rendere queste tavolette anche una simpatica decorazione. Se si desidera prevenire in maniera più efficace eventuali incrostazioni si possono modificare le proporzioni di acqua ossigenata e aceto, aggiungendole al bicarbonato con limone, in parti uguali.

È consigliabile lasciare essiccare le tavolette per almeno 4 ore. Una volta che si saranno asciugate completamente si possono conservare all’interno di un barattolo di vetro da riporre in bagno, a portata di mano.

Come funzionano le tavolette

Le tavolette frizzanti si possono utilizzare ogni volta che si desidera dare una rinfrescata al WC e mantenerlo pulito e igienizzato più a lungo. È sufficiente, all’occorrenza, buttare una tavoletta all’interno della tazza. L’aceto bianco agirà come disinfettante e sgrassante mentre il bicarbonato svolgerà un’azione igienizzante e sbiancante, potenziata dal limone e dall’acqua ossigenata.

tavolette-igienizzanti

Occorre un po’ di tempo per realizzare queste tavolette effervescenti ma, come si è visto, la procedura è molto semplice e gli ingredienti sono tutti facilmente reperibili ed economici. Sono inoltre da preferire rispetto ai prodotti in commercio per la disinfezione del bagno poiché privi di sostanze chimiche e meno dannosi per l’ambiente.

Il Team di BreakNotizie

Leggi anche:

Come combattere l’umidità in casa con dei rimedi naturali

8 trucchi per un bucato a regola d’arte