Stati Uniti e Cina stanno per chiarire i loro problemi, sarà vero?

Stati Uniti e Cina stanno per chiarire i loro problemi, sarà vero?

- in Mondo
533
0

A confermarlo è l’ambasciatrice Wu Xi, che ha spiegato che, fino ad oggi, i metodi di confronto tra i due Paesi è servito solo ad aumentare la tensione.

Gli Stati Uniti e la Cina sono due nazioni e potenze che, nel corso dell’ultimo periodo, hanno visto i loro contrasti aumentare in maniera esponenziale.
Le accuse che si sono rivolte reciprocamente infatti risultano essere abbastanza pesanti: da una parte gli Stati Uniti hanno accusato alcuni tecnici informatici di Pechino di aver hackerato diversi siti protetti americani, mentre il governo cinese non ha digerito l’aereo spia americano presente sul mare cinese diversi mesi fa.
La tensione col passare dei mesi è continuata ad aumentare, ma pare che a breve ci sarà una svolta pacifica, ed un modo completamente differente di procedere, che verrà adottato da entrambi i Paesi.
A confermarlo è stata Wu Xi, ambasciatrice cinese che ha il compito di affrontare un dialogo con gli esponenti del governo e dell’ambasciata americana.
La deputata ha voluto sottolineare che rinfacciarsi i propri errori reciprocamente, e cercare a tutti i costi di averla vinta, non fa altro che aumentare la tensione.
Inoltre, la diplomatica ha voluto spiegare come affrontare il dialogo in maniera pacifica e riservata permetterà ad entrambi i Paesi di giungere ad un accordo, e soprattutto eviterà alla situazione di peggiorare col passare del tempo.
Oltre a queste frasi, che preannunciano un cambiamento dei rapporti tra Cina e Stati Uniti, l’ambasciatrice ha difeso anche i tecnici pechinesi, sostenendo che il governo cinese non ha commissionato alcun compito informatico, ed inoltre ha smentito le notizie sul potenziale attacco.

Il team di BreakNotizie

Commenti

commenti

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may also like

Anziani e bambini: quando ad accomunarli è il gioco

Cosa succede se si consente ai degenti di