Spiritualità: come vivere in armonia con il proprio corpo

256

La cultura occidentale insegna da secoli a credere che corpo e spirito siano due entità diverse tra di loro. Solo alcune voci di asceti e santi hanno provato a rompere questo falso dualismo. Agire per migliorare la propria spiritualità significa anche migliorare il rapporto col proprio corpo.

Il proprio corpo è un tempio da rispettare e a cui dedicare completa attenzione. È il punto di contatto col mondo esterno, è ciò che ci permette di entrare in contatto col mondo fisico. Senza amore per il nostro corpo impossibile vivere pienamente la propria spiritualità. Nutrirsi non significa semplicemente assimilare del cibo, principalmente un corpo va saziato con il contatto con la propria spiritualità. Significa prendersi cura del proprio Sé.

Una delle porte che conducono al centro della propria spiritualità è l’attività fisica a contatto con la natura. L’aria che entra nei polmoni elimina le negatività e rivitalizza l’energia. Corpo e spirito si fondono dando vita a forze interiori che non si possono ottenere seguendo altre strade. La meditazione è fondamentale per ritrovare sé stessi. Al contrario di ciò che si crede di solito, la meditazione è ascolto e controllo del proprio corpo. Una pratica che si affina col tempo e che permette di raggiungere la vera e completa armonia col proprio corpo.

Entrare profondamente in contatto col nostro corpo, comprenderne i bisogni, ascoltarne i segnali ci permette di sciogliere le sofferenze della nostra anima, significa liberare l’energia vitale che la vita quotidiana ci fa soffocare dentro.

Il team di BreakNotizie