Sesso: perché gli uomini ne sono così ossessionati?

365

Perché gli uomini sono così ossessionati dal sesso?

La risposta potrebbe sorprendervi. Con un rapido esempio, proveremo a chiarire quale è il reale motivo di tale inclinazione. Avete mai avuto a che fare con un bambino del quale non conoscevate il sesso? Se la risposta è affermativa, provate a pensare alla sensazione di disagio che avete provato in tale circostanza. Tale reazione è decisamente normale e deriva dal fatto che l’approccio con le persone cambia dipendentemente dal loro sesso.

Tale comportamento, ovviamente, deriva da un retaggio educativo che viene impartito ai bambini sin dalla loro nascita. In linea generale, infatti, alle femmine viene manifestato l’affetto in maniera decisamente più plateale. Ai maschi, al contrario, si insegna a non lasciarsi troppo andare a dimostrazioni di affetto. Questo tipo di educazione è, senza alcun dubbio, legato a doppio filo al fatto che lo stereotipo della virilità porta con sé l’assenza di una accentuata sensibilità. Non è raro, infatti, che uomini con una spiccata necessità di dimostrare i propri sentimenti in maniera plateale vengano tacciati di essere eccessivamente femminili.

Al contrario, ai ragazzi viene insegnato lo spirito di competizione nella vita come nello sport. L’istinto che muove gli uomini, dunque, è quello dell’autodifesa che, talvolta, viene messa in atto proteggendosi in maniera meccanica dagli altri e dimostrando la propria forza e supremazia con ogni mezzo. Inoltre, ai maschi molto spesso viene inculcato il messaggio che dimostrare i propri sentimenti e, in particolar modo, il proprio dolore e le proprie paure è un privilegio esclusivo delle donne. Tale imposizione comporta, però, un vero e proprio isolamento dei maschi che si trovano a dover affrontare ogni genere di difficoltà senza poter ricorrere all’aiuto di nessuno.

Quello a cui vengono sottoposti gli uomini, dunque, è una sorta di intorpidimento dei sentimenti che li costringe a tenersi tutto dentro e sopportare il peso delle proprie ansie. Ma cosa c’entra con tutto questo il sesso? Nonostante tale ipotesi possa risultare alquanto bizzarra, secondo alcuni studi pare che l’aver represso i propri sentimenti abbia portato gli uomini a vivere la propria sessualità come l’unica valvola di sfogo.

Addirittura, anche la sessualità è stata trasformata in uno strumento grazie al quale misurare la virilità di un uomo. Gli adolescenti, infatti, sono costantemente bombardati da immagini a sfondo sessuale che, innegabilmente, li portano a considerare il sesso come l’unico momento in cui poter esprimere liberamente i propri sentimenti.

Ovviamente, è necessario distinguere la naturale inclinazione degli uomini nei confronti del sesso dalla vera e propria ossessione che nasce solo nel momento in cui la sessualità viene vissuta come una dipendenza. In tale caso, è necessario riuscire a comprendere le ragioni profonde che spingono alcuni uomini ad utilizzare il sesso come unico sfogo e, dunque, intraprendere un percorso di guarigione. L’unico modo per mettere un freno all’ossessione nei confronti del sesso non è però la repressione ma, al contrario, è una sana passione e l’accettazione del fatto che, proprio grazie alla sessualità, gli uomini hanno la possibilità di sentirsi finalmente completi e liberi di esprimere i propri sentimenti.

Il team di BreakNotizie