Rinnovabili prima fonte energetica in Germania nel 2014

Rinnovabili prima fonte energetica in Germania nel 2014

- in Ambiente, Economia
702
0

Il quotidiano economico nei giorni scorsi ha riportato i dati sullo sviluppo delle rinnovabili in Germania, pubblicati da Agora Energiewende, un think tank con sede a Berlino. Dall’analisi si evince che nel 2014 le fonti rinnovabili hanno fornito il 26% dell’energia totale generata in Germania, con un aumento del 2% rispetto al 2013, quando la fetta di elettricità prodotta dalle energie pulite si era attestata sul 24%.

Lo sviluppo del mercato delle rinnovabili tedesco appare ancora più straordinario se si confrontano i dati registrati nel 1990 a quelli dello scorso anno. Dal confronto emerge infatti che la quota di energia attualmente coperta dalle rinnovabili supera di ben 8 volte la produzione da fonti pulite registrata all’inizio degli anni Novanta.

Gli obiettivi della principale potenza europea per i prossimi decenni sono nettamente più ambiziosi. Entro il 2035, per ridurre la dipendenza dai fossili etagliare le emissioni di gas serra, la Germania intende portare al 60% la fetta di energia coperta dalle fonti rinnovabili.

Malgrado gli ultimi dati siano molto incoraggianti, il percorso è irto di difficoltà. Al momento la Germania ottiene il 25,6% dell’elettricità dalla lignite, una delle fonti fossili con il peggior impatto ambientale. Il gas importato dalla Russia copre invece una fetta del 9,6%.

Nei prossimi anni la Germania dovrà limitare progressivamente le importazioni di gas naturale, anche in virtù dei nuovi scenari geopolitici aperti dalla crisi tra l’Ucraina e la Russia. Anche l’atomo non potrà essere di alcun aiuto nella copertura del fabbisogno energetico nazionale perché entro il 2022 tutte le centrali nucleari ancora in funzione verranno spente e dismesse per motivi di sicurezza.

 

 

http://www.greenstyle.it/rinnovabili-prima-fonte-energetica-in-germania-nel-2014-130737.html

Commenti

commenti

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may also like

Lettera a Berlusconi, a Salvini e alla Toffa

QUATTRO PRECISE CONDIZIONI PER VOTARE FORZA ITALIA Commenti