Respiro di Fuoco – Ricaricati di energia vitale in 1 minuto

Respiro di Fuoco – Ricaricati di energia vitale in 1 minuto

- in Spiritualità
1105
0

La respirazione di fuoco è la tecnica di respirazione fondamentale del Kundalini Yoga, una delle più potenti pratiche respiratorie con effetti immediati sul corpo e sulla mente. Il fondatore, Yogi Bhajan, lo descrive come uno strumento in grado di “risvegliare il pieno potenziale della consapevolezza umana in ogni individuo; eliminare ogni conflitto interiore, creare il potere di ascoltare in profondità, coltivare la quiete interiore, prosperare e permettere l’eccellenza in tutto ciò che facciamo. ”

La tecnica del Respiro di Fuoco (Agni Pran)

Il fondamento del respiro di fuoco è la respirazione diaframmatica. Quasi tutti quando respiriamo non usiamo il diaframma ma solo la parte superiore del torace, ovvero è una respirazione corta e incompleta che non ossigena completamente il corpo. Questa disfunzione è legata principalmente allo stress che tiene rigido il diaframma. La normale respirazione invece è diaframmatica ovvero quando si inspira la pancia si gonfia e quando si espira la pancia si sgonfia. Nel respiro di fuoco si usa solo la respirazione diaframmatica.

  • Puoi stare in piedi o seduto. Rilassa il collo e stai dritto con la schiena. Il mento piegato leggermente verso il asso per allineare la testa alla colonna vertebrale. Chiudi la bocca e metti le mani sulla pancia.
  • Respira velocemente dal naso gonfiando e sgonfiando la pancia. Una respirazione di fuoco è composta di circa 2-3 respiri al secondo. All’inizio è necessario farla durare poco, massimo un minuto. Poi ogni giorno si può aumentare fino ad arricarearrivare anche a 10-15 minuti di respirazione.

Ho imparato questa tecnica nelle lezioni di canto in quanto è utilissima per migliorare la respirazione e la capacità polmonare oltre a pulire ed aprire le vie nasali.

I 5 Benefici del Respiro di Fuoco

1) Purifica il sangue

Una volta che la respirazione si è stabilizzata inizierai a sentire un flusso di energia che carica il sistema nervoso, lavorando per rimuovere le impurità. Rapporti dal Kundalini Research Institute hanno dimostrato che dopo soli tre minuti di respiro di fuoco, le tossine depositate vengono rilasciati dai polmoni, delle mucose, vasi sanguigni e altre cellule. Praticarlo ogni giorno stimolerà costantemente la ghiandola pituitaria, migliorando in tal modo l’equilibrio del sistema ormonale. Rafforzando il sistema nervoso, si sarà più capaci di gestire le situazioni impegnative e di migliorare le prestazioni lavorative e creative.

2) Ricarica di Energia e Positività

L’ossigeno è il nutrimento più importante del corpo e l’ossigenazione cellulare è il metodo migliore per tenere le cellule giovani e distruggere il tumore (il tumore viene infatti in ambiente anaerobico, ovvero privo di ossigeno). Dopo aver fatto la respirazione di fuoco noterai di avere più energia e carica vitale.

3) Favorisce la focalizzazione e la concentrazione

Un respiro di fuoco tutti i giorni aiuta ad essere focalizzati sui propri obiettivi ed evitare distrazioni. La maggior parte delle volte che si fallisce è infatti quando non abbiamo abbastanza energia e lucidità per andare avanti, cosa che non accadrà con questa pratica. Quando siamo equilibrati e concentrati, la vita è più facile e più piena. L’aumento delle vibrazioni del tuo essere ti aiuterà ad essere più solido contro quelle situazioni che spesso ci drenano e ci fanno sentire inefficienti o fuori luogo.

4) Produce onde cerebrali Alpha

Il nostro cervello lavora in frequenze diverse a seconda del nostro stato di coscienza. Lo stato alpha è quello in cui avviene la meditazione, l’intuizione e la rigenerazione del corpo. Lo stato alpha è ad esempio appena usciamo dal sonno al mattino e sentiamo una sensazione di calma dopo il risveglio e vogliamo continuare a stare in quella sensazione prima di alzarci. In questo stato, il cervello è in funzione tra gli 8 e i 12 hertz. È possibile raggiungere questo stato rilassante e meditativo ogni volta che si desidera con il respiro di fuoco.

5) Migliora la digestione

Il rapida pompaggio dalla pancia agisce come una massaggio per i tuoi organi interni e aiuta il rilascio dei succhi digestivi. Inoltre vengono stimolati i movimenti peristaltici dell’intestino e quindi viene favorito lo scorrimento del cibo e quindi vengono impedite eventuali fermentazioni e putrefazioni che accadono appunto quando il cibo rimane per troppo tempo nell’intestino.

Non è necessario aver alcuna esperienza per praticare il respiro di fuoco: questa tecnica può diventare il tuo modo per risvegliare la tua energia. La forza di spirito acquisita con la pratica quotidiana ha cambiato la vita di milioni di persone.

Nota. Possono manifestarsi giramenti di testa nei principianti o se praticato a lungo senza esperienza, basta ritornare alla respirazione normale.

 

 

 

http://www.dionidream.com/respiro-di-fuoco/

Commenti

commenti

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may also like

Tempo di carciofi: deliziosi a tavola, preziosi per la salute!

Il carciofo è un ortaggio amico del fegato