Rapporti interpersonali: ecco i consigli per non sbagliare

220

Quando un rapporto è sano, si vede: è questa la teoria di alcuni terapeuti che, durante la loro carriera, si sono occupati dei rapporti interpersonali che si creano tra gli individui.

Ma quali sono i segnali grazie ai quali è possibile capire che un rapporto è sereno? Per prima cosa, è necessario fare presente che il primo segnale che indica la solidità di un rapporto è la comunicazione. Solo quando tra due persone vi è un dialogo sincero, schietto ed aperto, infatti, è possibile dare forma ad un rapporto maturo.

Inoltre, è fondamentale che i rapporti siano basati sull’onestà. A tale proposito è opportuno fare una breve ma necessaria precisazione: essere onesti con gli altri non significa metterli a conoscenza di ogni aspetto della propria vita ma, al contrario, rappresenta il primo passo verso una sana e duratura conoscenza reciproca basata principalmente su un rapporto di fiducia. Non è importante, quindi, riferire tutto in merito alle proprie attività quotidiane ma è, invece, essenziale non esimersi mai dal comunicare agli altri i propri sentimenti oltre che la propria opinione.

Ogni genere di rapporto interpersonale, poi, deve essere basato sulla reciproca comprensione. Non è ammissibile, infatti, pretendere di cambiare gli altri sulla base delle proprie esigenze. Al contrario, è decisamente molto importante riuscire a comprendere i loro bisogni e le motivazioni che li spingono a comportarsi in un certo modo ed a compiere determinate azioni. Il primo passo, dunque, è quello di immedesimarsi nell’altro senza giudicarlo ma, piuttosto, tentando di individuare un percorso comune volto a gettare le basi di un rapporto interpersonale sano, duraturo, stabile e sereno. Un consiglio? Mai prendersi troppo sul serio: imparare a ridere di dissapori, incomprensioni e difficoltà è il miglior modo per superare ogni genere di ostacolo. Quando un rapporto interpersonale è sano, infatti, è possibile affrontare ogni problema con complicità ed in maniera spensierata e divertente.

L’errore fondamentale da non compiere se si vuole creare un rapporto interpersonale sano è, poi, quello di riporre aspettative negli altri. Non sempre, infatti, le persone con cui abbiamo a che fare sono all’altezza delle nostre aspettative e, talvolta, tale situazione può essere la causa di attriti ed incomprensioni difficili da superare. Tali conflitti sono, senza alcun dubbio, un campanello d’allarme che ci avvisa del fatto che il rapporto al quale stiamo dando forma non è affatto sano. Cosa fare, dunque? In primo luogo, è necessario imparare ad accettare gli altri per quelli che sono e, solo in seguito, cercare di capire il motivo per il quale si sente la necessità di riporre aspettative negli altri.

La cosa più importante da tenere a mente è, poi, che per costruire un rapporto sano è necessario che tra le persone vi sia rispetto reciproco e, soprattutto, amore. Solo in questo modo, infatti, è possibile comprendere gli altri al fine di consentire loro di esprimersi e di aprirsi. Ad esempio, se ogni volta che si viene a creare una situazione di tensione si abbracciasse per almeno venti secondi la persona con la quale ci stiamo rapportando, di sicuro la relazione interpersonale ne gioverebbe e, soprattutto, si avrebbe la possibilità di provare una sensazione decisamente molto positiva oltre che utile per la propria serenità.

Il team di BreakNotizie