Rapina in un centro commerciale di Parigi: liberati i 18 ostaggi

Rapina in un centro commerciale di Parigi: liberati i 18 ostaggi

- in Mondo
496
0

Grande paura in un negozio di un centro commerciale a Villeneuve-la-Garenne vicino Parigi a causa di una rapina a mano armata. Liberi i 18 dipendenti presi in ostaggio, dopo un blitz tempestivo delle teste di cuoio.

È successo a Parigi, all’interno di un punto vendita Primark del centro commerciale Quartz di Villeneuve-la-Garenne. Erano appena le 6,30 del mattino di lunedì 13 luglio, quando una banda formata da due o tre rapinatori armati di fucile a pompa ha tentato di mettere a segno una rapina all’interno del negozio.

Secondo quanto riferisce una fonte della polizia, probabilmente qualcosa deve essere andato storto, tanto da spingere i rapinatori a barricarsi per ore all’interno del magazzino.

Scatta il panico generale. A lanciare l’allarme sarebbe stata una delle dipendenti del negozio: tramite un SMS inviato al suo compagno è riuscita a fornire alcune informazioni circa il luogo e il numero approssimativo dei rapinatori.

Poteva trasformarsi in una vera e propria tragedia se sul posto non fossero intervenute prontamente le teste di cuoio, un’unità speciale del corpo di polizia. Con un brillante intervento, anche per timore che si trattasse di un atto terroristico, hanno fatto irruzione nei locali del centro commerciale riuscendo a sventare la rapina.

Il centro commerciale è stato totalmente evacuato, ma mancavano all’appello alcuni dipendenti. La polizia riferisce infatti che, intorno alle 10 e 30, sono state rilasciate diciotto persone, una delle quali si è sentita male. Attimi di terrore, ma per fortuna non ci sono stati feriti.

Secondo il risultato delle prime indagini, è stato reso noto che i diciotto dipendenti si erano trasferiti in un altro punto del locale: non si sa ancora se nel reparto mensa o se in un seminterrato del grande magazzino.

Ancora da chiarire, invece, il perché si trovassero in quel punto del centro commerciale: erano trattenuti in ostaggio o sono riusciti a fuggire per mettersi al sicuro dai malviventi?

La risposta ci viene subito fornita dalla fonte poliziesca: “I diciotto dipendenti, terrorizzati per quanto stava accadendo, si erano rifugiati in quel luogo per nascondersi” – riferisce la polizia, smentendo così le prime notizie, in base alla quale si credeva che il gruppo fosse stato preso in ostaggio dai rapinatori.

Durante l’intervento della polizia, il traffico è stato interrotto e le saracinesche dei negozi sono state totalmente abbassate per consentire alle teste di cuoio di intervenire liberamente e senza pericoli.

È scattata, nel frattempo, la caccia ai tre criminali che, durante l’operazione delle forze dell’ordine, sono riusciti a fuggire. Secondo alcune notizie pubblicate dal giornale francese Le Parisien, sarebbe stato identificato uno dei tre malfattori. Al momento non è stato rivelato nulla di preciso, ma soltanto che l’identità di uno di questi è probabilmente riconducibile ad un dipendente dello stesso centro commerciale.

Il team di BreakNotizie

Commenti

commenti

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may also like

Anziani e bambini: quando ad accomunarli è il gioco

Cosa succede se si consente ai degenti di