Questo tè naturale rimuove la placca meglio di un colluttorio commerciale

Questo tè naturale rimuove la placca meglio di un colluttorio commerciale

- in Scienza
440
0

Utilizzare il collutorio è ormai diventata parte della routine quotidiana per molte persone. La cura dell’igiene orale è importante, ma se non state attenti potreste creare ancora più danni.

Il tumore alla bocca ha molti fattori di rischio, e Listerine e altre marche di collutorio contenenti alcool sono stati collegati ad un aumento del rischio di esposizione a questo tipo di tumore. A più di 640.000 persone sparse nel mondo viene diagnosticato il cancro orale ogni giorno. Può comparire sulla lingua, sul palato, sulle gengive e nella parte interna delle guance, e nuove ricerche affermano che il collutorio potrebbe esserne la causa.

Molti collutori contengono alcool e altre tossine chimiche che potrebbero mettere a rischio la vostra salute, ogni volta che fate i gargarismi cercando di rinfrescarvi l’alito. Se nel caso non avete mai controllato gli ingredienti del vostro collutorio, eccovi una lista degli agenti chimici che probabilmente vi si nascondono :

  1.  Clorexidina: Si pensa che questo agente chimico sia la causa di un aumento dellapressione sanguigna. Secondo uno studio pubblicato dal giornale “Free Radical Biology and Medicine”, utilizzare il collutorio due volte al giorno può aumentare la pressione sanguigna e può portare a serie patologie cardiache. La Clorexidina elimina i batteri benigni presenti nel nostro corpo responsabili del rilassamento dei vasi sanguigni.
  2. Alcool: L’alcool secca le mucose presenti nella cavità orale e riduce la quantità di saliva, causando un alito cattivo. Cambia il ph della bocca ed è stato evidenziato sufficientemente dal Dental Journal of Australia che l’alcool aumenta il rischio di sviluppare il cancro nella cavità orale, nella testa e nel collo.
  3. Esetidina: Ingerire questa sostanza chimica può causare una perdita di sangue nel cervello che controlla le capacità sensoriali e la funzione dei neuroni. L’esetidina può anche causare un istabile battito cardiaco e reazioni allergiche, ed è considerato cancerogeno.
  4. Salicilato di Metile: Solo un cucchiaio di questa sostanza corrisponde a più di 23.300 mg di aspirina. Un’overdose può portare ad una disfunzione renale, perdita di visibilità, una bassa pressione sanguigna, difficoltà nel respirare, convulsioni, vomito e d altro.
  5. Metilparaben: il Metilparaben è stato collegato al cancro al seno. È utilizzato nei colluttori e nella cosmetica come in creme idratanti e deodoranti. Gli studi suggeriscono che probabilmente aumenta il rischio di cancro al seno e accellera la crescita di tumori.

IL TÈ VERDE E LA RIMOZIONE DELLE PLACCHE

La buona notizia è che esiste un metodo più naturale del collutorio per rimuovere le placche. Dei ricercatori fecero un esperimento su persone con patologie periodontali cambiando la loro dieta e enfatizzando il consumo di verdure, frutti, patate, piselli, fagioli, lenticchie e spezie, con l’acqua come bevanda principale.

I ricercatori chiesero ai partecipanti di continuare con una regolare igiene orale, e così ne studiarono il risultato. Scoprirono che mangiare più sano rinforza la salute della cavità orale. Ci hanno sempre detto di non esagerare con lo zucchero perché danneggia i nostri denti, a gli scienziati hanno scoperto che gli altri cibi hanno un impatto negativo sulla salute della cavità orale.

I ricercatori hanno scoperto che consumare il tè verde inibisce la crescita di placche batteriche sui denti. Quando gli studiosi hanno comparato la clorexidina con il tè verde, hanno scoperto che funziona meglio di questa sostanza dannosa. Dunque il tè verde è la scelta migliore!

Fonte. www.panecirco.com

Commenti

commenti

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may also like

Tempo di carciofi: deliziosi a tavola, preziosi per la salute!

Il carciofo è un ortaggio amico del fegato