Putin: “L’Occidente è responsabile del terrorismo in Europa”

Putin: “L’Occidente è responsabile del terrorismo in Europa”

- in Politica
374
0
Fonte immagine: http://russia-insider.com/en/politics/putin-blasts-western-stupidity/ri16403

Nel corso di un’intervista, il leader russo Vladimir Putin ha puntato il dito contro l’Occidente: è responsabile degli atti terroristici compiuti in Europa

Figura controversa ma senza dubbio dotata di una certa lucidità quando si tratta di analisi politica, in particolare in campo internazionale, Vladimir Putin ha puntato il dito contro l’Occidente durante un’intervista rilasciata ad un’emittente francese. Al centro della sua analisi ovviamente la questione siriana, sulla quale il leader russo ha offerto il proprio punto di vista: “Washington e i suoi alleati utilizzano la crisi per fare politica e non propongono soluzioni reali”.

Dopodiché ha respinto al mittente le accuse nei confronti del suo operato in Siria: “Avevamo proposto l’invio di truppe per proteggere i convogli diretti ad Aleppo, ma ci hanno accusato ingiustamente di crimini di guerra”. Non solo, il comportamento dell’Occidente – che non guarda a come stanno realmente le cose nei territori in cui regnano caos e disordine – è la principale causa del protrarsi delle situazioni di tensione e della destabilizzazione che si è venuta a creare in Siria.

A ciò bisogna aggiungere la diffusione a macchia d’olio degli attentati di stampo terroristico nel Vecchio Continente, riconducibile ad una gestione poco oculata di quanto avvenne nel 2011 nel corso di quella che venne ribattezzata “primavera araba”. “Tutti si precipitarono a sostenere le rivolte”- ha dichiarato Putin -“ma ora di quelle rivoluzioni non è rimasto niente, se non paesi in cui regna il caos e nei quali ha trovato terreno fertile l’Isis”.

Secondo il parere del leader della Russia, prima delle rivolte della primavera araba paesi come la Libia o l’Iraq non erano certo democrazie esemplari, ma si sarebbe potuto intervenire di concerto con i governi locali per impedire che la situazione degenerasse lasciando strada libera al disordine e di conseguenza al terrorismo che si è impossessato di molte aree sia in Iraq che in Libia. In ogni caso, prima del 2011, questi paesi non rappresentavano un pericolo a livello terroristico, ora invece lo sono. “Lo stesso sta accadendo in Siria: il nostro obiettivo”- ha concluso Putin -“è evitare che si ripeta quanto abbiamo visto in nord Africa e nel Medio Oriente”.

Il team di BreakNotizie

Commenti

commenti

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may also like

Ecco perché baciare fa bene alla salute

Sapevate che baciare è un toccasana per la