Per conoscere la verità devi prima conoscere la menzogna

114

“Ho scritto molte volte, che per conoscere la Verità, prima di tutto bisogna conoscere la menzogna. Ci troviamo nella grande menzogna, dove società, cultura, sistema scolastico, governo, religione e media non solo sono seriamente corrotti, ma qui c’è anche una forza malvagia che ostinatamente sta distruggendo l’umanità e tutto il nostro ecosistema, come ogni giorno possiamo vedere.

Come spiegare diversamente gli OGM, le scie chimiche, le medicine che ti uccidono, le guerre di agressione, i disastri ambientali e i tanti livelli di distruzione ad ogni angolo? Potresti chiederti: “Ma che ci faccio qui?” “Perchè devo vivere in questa società cosi corrotta, violenta e malvagia?” Perchè è la grande menzogna e sei qui per imparare questo e farne l’esperienza. Sei qui per trovare i buchi nella rete, per vedere oltre la matrix delle illusioni, per trovare la via per percepire questa matrix per cio’ che relamente è; per vedere la Verità dietro le illusioni e inganno. Sei qui per liberarti.

Siamo stati programmati dalla nascita, a credere che la grande menzogna sia la vera realtà. La famiglia, la società, la religione, la cultura i media, le scuole di stato, la scienza e molti altri tentacoli …sono stati tutti programmati per noi, in ogni punto. La stragrande maggioranza della gente non riesce a vedere che è intrappolata in una grande menzogna e molti attaccheranno quelli che la smascherano. Poichè molti sono qui solo per fare esperieza della grande menzogna . Non tutti sono qui per risvegliarsi.

illusion and steps

La strada verso la libertà include che la persona sia in grado di vedere attraverso i programmi, che li veda come un grande inganno e si liberi dalla loro influenze. Ogni volta che ti puoi liberare da un particolare programma, la tua prospettiva cambia, cosi come cambiano la percezione di te stesso e del mondo. Per esempio, se cominci a fare domande sul tuo guru o la tua religione e se sei in grado di uscire da quella scatola o struttura mentale e sei in grado di vederla oggettivamente dall’esterno di essa, allora riesci a vedere le sue influenze, le menzogne e gli inganni.

Questo ti permette di liberati dalle influenze di quel particolare programma. Naturalmente la persona deve essere diligente, per non cadere nella stessa trappola…solo in un involucro diverso. Quanti hanno rifiutato le religioni tradizionali, ma solo per essere di nuovo intrappolati in religioni newage?

Come puoi vedere, la strada verso la libertà è svelare la grande menzogna con i suoi numerosi programmi di inganno e bugie. Non si tratta di acquisire niente, piuttosto è un processo distruttivo, In cui bisogna lasciare andare tutte le false credenze che ci hanno trattenuto.

(…) ci troviamo quindi nella grande menzogna Dove c’è anche la presenza del male, una presenza forte del mondo che diffonde i suoi tentacoli ovunque. Così tanti hanno subito questa infezione del male e li ritroviamo ovunque: i politici, i banchieri, i capi delle multinazionali, i giudici, la polizia, i militari, i capi religiosi, i capi culturali… ovunque si trovano esseri disgustosi.

Sono certo che ne conoscete un paio di persone. Come me. Ogni giorno quando guardo le notizie, mi chiedo quanto ancora deve peggiorare la situazione prima che la gente si svegli

Come possibile che così tante persone non vedano ciò che sta accadendo intorno a loro ?

Nel mio Fare un buco nel velo, scrivevo:

“Mentre da un lato la Matrix diventa esponenzialmente più potente, essa mostra sempre piu’ anche la sua intrinseca debolezza. Tutto ciò è piuttosto inevitabile, dato che tutto cio’ è un maggiore aspetto, o una qualità della della Matrix. Questa debolezza è il fatto che essa è un’illusione. Non è la vera realtà e questo diventa sempre più chiaro. Tanto più forte diventa la Matrix, tanto più forti diventano le illusioni. Esse possono diventare come l’elefante in salotto. In altre parole le illusioni possono diventare molto ovvie a chi è astuto e osservatore.

Quindi i controllori devono essere in grado di tenerci in una ipnosi sempre più profonda, così da impedirci di vedere l’elefante in salotto. Tanto più evidenti sono le illusioni tanto più profondamente ci devono mettere in ipnosi, appunto per non vedere l’elefante e quando lo vedessimo, ci devono prendere in grado di accettarlo come normale”.

Nel secolo scorso, ci sono state molte scoperte che hanno consentito a questa programmazione di diventare molto potente e grazie al fatto di mettere la persona in una profonda trance ipnotica.

Con l’avvento della tv e dei media, dello sport e dello spettacolo, dei gadget e tecnici, delle scuole di stato e molte tecniche di controllo mentale, sembra che le persone camminino in uno stato di torpore, Incapaci di vedere quello che hanno davanti al naso.

Come si possono non notare o mettere in discussione le scie chimiche? E’ grazie a tutto cio’ che la matrix puo’ diventare piu’ forte e ora possiamo vedere l’elefante nel salotto, ovunque. O meglio, almeno alcuni di noi possono farlo. Se l’individuo consente su di sè l’influenza del male, allora non potrà vedere nulla attraverso la nebbia spessa delle illusioni

Siamo stati infettati da tantissimi programmi, che è difficile vedere oltre di essi, soprattutto perché ci siamo attaccati alle nostre illusioni. Questa è quella che chiamiamo la nostra zona comfort. Non è un compito facile districarsi da tutti questi programmi. Dobbiamo mettere a nudo le nostre false credenze, molte delle quali sono molto radicate e altre considerate come delle “mucche sacre”, ovvero che mai possono essere messe in discussione. Tutto ciò include i vari guru, gli insegnanti spirituali, le religioni, la scienza, la storia e qualsiasi altra cosa la persona consideri troppo sacra da dovere essere abbandonata. Queste sono le catene più forti che ci legano indissolubilmente alla Matrix

Ancora più importante, è la nostra falsa percezione di chi siamo. CI sono persone così innamorate delle facciate che hanno costruito, che credono effettivamente che queste siano ciò che essi sono veramente. Persone simili sono state così allontanate dal loro vero Sè, da non poter nemmeno vedere il loro ego. Vivono alla periferia della coscienza, la zona più lontana in cui uno può rimuovere se stesso dal suo vero Sè. È un luogo molto squallido in cui vivere. Costoro credono di essere la maschera che indossano.

Viviamo in un perpetuo party di Halloween. Quante persone hai conosciuto che sono egoiste, disoneste, stupide? E che credono invece di essere molto carine? Costoro non possono nemmeno vedere che sono degli stupidi

Le persone hanno strane idee su ciò che essi sono e questo mostra quanto in profondità vadano i programmi [di condizionamento] ed è a questo livello che bisogna “pulir casa”.

Ho sempre pensato di essere una persona gentile e che si prendeva cura. Quando mi sono risvegliato, un lampo di imbarazzo mi ha attraversato, dato che mi resi conto che in realtà ero concentrato su me stesso, rancoroso, sempre nel bisogno, manipolativo, disonesto e senza vera integrità.Si un risveglio piuttosto brusco

Quindi viviamo tutti in queste fantasie illusorie, su ciò che crediamo di essere. Abbiamo bisogno di fare breccia in tutto questo, cosa che richiede grande onestà e coraggio.

Siamo qui, che viviamo nella grande menzogna, che vediamo il suo potere malvagio che aumenta e avvolge i suoi tentacoli intorno a Madre Terra.

Un male così potente, che hai ipnotizzato le masse fino a sottometterle dato che i nostri diritti che Dio ci ha donato, ci vengono portati via ogni giorno.

La società viene radunata come un gregge in un recinto che le persone non possono vedere. Non so come funziona per te, ma a me pare di avere un biglietto in prima fila per vedere lo show. Vedo la grande menzogna ovunque. La osservo. Imparo tutto su di essa: come funziona, come si manifesta la sua influenza e come metterla a nudo.

Non sono lezioni facili”
by Greg Calise

 

 

 

 

Fonte: www.zengardner.com

traduzione e sintesi Cristina Bassi per www.thelivingspirits.net