New York Times: l’Arabia Saudita minaccia conseguenze economiche, se il Congresso approva il disegno di legge sulla responsabilità per l’11 Settembre

New York Times: l’Arabia Saudita minaccia conseguenze economiche, se il Congresso approva il disegno di legge sulla responsabilità per l’11 Settembre

- in Politica
316
0

© Stephen Crowley/The New York Times President Obama at a Sept. 11 ceremony in 2015. The Obama administration argues that the bill would put Americans at legal risk overseas.

L’Arabia Saudita ha detto all’amministrazione Obama ed ai membri del Congresso che venderà centinaia di miliardi di dollari di asset americani detenuti dal regno, se il Congresso approverà una legge che permetterebbe al governo saudita di essere ritenuto responsabile nei tribunali americani per il suo ruolo negli attacchi dell’11 settembre 2001.

L’amministrazione Obama ha fatto pressioni sul Congresso per bloccare il passaggio del disegno di legge, secondo funzionari amministrativi e collaboratori del Congresso di entrambi i partiti e le minacce saudite sono state oggetto di intense discussioni nelle ultime settimane tra i legislatori e i funzionari del Dipartimento di Stato e del Pentagono. I funzionari hanno avvertito i senatori dei rischi diplomatici ed economici del disegno di legge.

Adel al Jubeir, il ministro degli esteri saudita, ha consegnato il messaggio del regno personalmente il mese scorso durante un viaggio a Washington, dicendo ai legislatori che l’Arabia Saudita sarebbe costretta a vendere fino a $ 750 miliardi di dollari in titoli di stato e altre attività negli Stati Uniti prima che possano essere in pericolo di essere congelati da parte dei tribunali americani.

Diversi economisti esterni sono scettici sul fatto che i sauditi andranno oltre, ad esempio sostengono che una tale svendita sarebbe difficile da eseguire e finirebbe per paralizzare l’economia del regno. Ma la minaccia è un altro segno di tensioni crescenti tra Arabia Saudita e Stati Uniti.

L’amministrazione, che sostiene che la normativa metterebbe a rischio legale gli americani all’estero, ha fatto pressione così intensamente contro il disegno di legge che alcuni legislatori e famiglie delle vittime dell’11 settembre sono infuriati. A loro avviso, l’amministrazione Obama è sempre stata schierata con il regno e ha ostacolato i loro sforzi per imparare quella che credono essere la verità sul ruolo che alcuni funzionari sauditi hanno giocato nella trama terroristica.

“E ‘sorprendente pensare che il nostro governo protegga i sauditi a discapito dei propri cittadini”, ha detto Mindy Kleinberg, il cui marito è morto nel World Trade Center l’11 settembre e che è parte di un gruppo di familiari delle vittime che spingono per la legge .

Il presidente Obama arriverà a Riyadh Mercoledì per incontrarsi con il re Salman e altri funzionari sauditi. Non è chiaro se la disputa sulla legge per 11 settembre sarà presente nell’ordine del giorno dei colloqui.

 

 

 

 

http://ununiverso.altervista.org/blog/new-york-times-larabia-saudita-minaccia-conseguenze-economiche-se-il-congresso-approva-il-disegno-di-legge-sulla-responsabilita-per-l11-settembre/

Commenti

commenti

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may also like

Ecco perché baciare fa bene alla salute

Sapevate che baciare è un toccasana per la