Nelle tastiere più batteri che nei water

Nelle tastiere più batteri che nei water

- in Lifestyle
480
0

Il luogo più contaminato dai batteri in assoluto? Le tastiere dei computer! La sorprendente rivelazione arriva da una ricerca condotta negli Stati Uniti

Il pensiero che i luoghi pubblici siano infestati dai batteri è piuttosto comune e induce le persone a prestare particolare attenzione all’igiene dopo essere state fuori da casa. Ma se il luogo più contaminato dai batteri fosse dentro casa, come ci si comporta? Una ricerca condotta negli Stati Uniti ha infatti rivelato che la superficie più sporca in assoluto è quella della tastiera del proprio computer, dove si annidano più batteri che nei sedili e nelle portiere dei mezzi pubblici, nelle banconote e nei water.

Sembra quasi impossibile, ma nelle tastiere dei pc trovano terreno fertile in media fino a 20 mila batteri in più rispetto a quelli che si possono trovare nella classica tavoletta del water; e non è da meno il mouse, sul quale abbondano i batteri anche in questo caso in misura superiore a quelli di un wc. Gli uffici vanno dunque catalogati come luoghi piuttosto pericolosi, in fatto di batteri, perché oltre a quelli di tastiera e mouse vanno aggiunti quelli del badge.

Quest’ultimo può essere considerato un vero e proprio raccoglitore di batteri, dato che sulla sua superficie di appena 6 centimetri quadrati è possibile trovare in media oltre 4 milioni di batteri. Fra i più diffusi negli oggetti di uso comune all’interno di un ufficio ci sono i cocchi e i bacilli, ai quali si aggiungono i bastoncelli Gram-negativi e quelli Gram-Positivi. I primi due tipi sono quelli più insidiosi: i cocchi provocano infezioni da streptococco, mentre i bacilli possono causare intossicazioni alimentari.

I Gram-positivi sono sostanzialmente innocui per l’uomo, invece i Gram-negativi possono sviluppare resistenza nei confronti degli antibiotici. I più diffusi negli oggetti da ufficio sopra elencati sono i Gram-positivi, che compongono circa il 42% dei batteri presenti su tastiera e mouse, seguiti da bacilli con il 25% e Gram-negativi con il 21%. Il mouse contiene tutti e quattro i batteri più diffusi, mentre il trackpad risulta più “pulito” dato che ne contiene solamente due tipologie.

Il team di BreakNotizie

Commenti

commenti

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may also like

Ecco perché baciare fa bene alla salute

Sapevate che baciare è un toccasana per la