Musica: la storia degli Articolo 31

Musica: la storia degli Articolo 31

- in Musica
3995
0

E’ il 1990 quando in Italia compare il primo album di un gruppo esplosivo e totalmente alternativo alla musica del periodo come gli Articolo 31. Nati dall’intuizione di un giovane rapper di belle speranze come J-Ax e dal disc jockey DJ Jad gli Articolo 31 promettono sin dai loro esordi di mixare generi diversi come il rap e il funky, proponendo ai propri sostenitori qualcosa di alternativo alle solite “canzonette” che i Festival di Sanremo ci hanno proposto negli anni.

Strade di città (1990) è il primo album degli Articolo 31: dodici brani creati, scritti e rappati da J-Ax, con il consueto contributo musicale, nei ritmi e nella campionatura di ritornelli e parole mixate, di DJ Jad. Un disco underground insolito, nato nella periferia milanese e uscito dall’anima soul di J-Ax che, con canzoni come Fotti la censura, affronta il tema della libertà di espressione. Il primo disco è un po’ come il biglietto da visita di una band e gli Articolo 31, con novantamila copie vendute, sono l’unico gruppo che fa musica rap in Italia a raggiungere in quel periodo un così alto numero di copie vendute. Ma il successo, quello vero, deve ancora arrivare.

Una vecchia leggenda nel campo della musica sostiene che un brano di successo deve essere immediato e riconoscibile. Nel 1996 gli Articolo 31 lanciano nei negozi musicali il loro terzo progetto, Così com’è, che diventa il loro album più famoso. Con oltre seicentomila copie vendute i Fedez e i Fabri Fibra di oggi non possono che inchinarsi di fronte al disco rap più famoso di sempre. Il successo del singolo Tranqi Funky catapulta gli Articolo 31 da semplice band per teenager a fenomeno mediatico. La sonorità rap e funky di questo brano coinvolge il pubblico di ogni età e anche Lucio Dalla, da sempre attento alle sperimentazioni, duetta con J-Ax nel brano L’impresa eccezionale.

img_1370760859021897.jpegL’ascesa della musica Hip Hop italiana era ormai appannaggio del duo J-Ax e DJ Jad. Insieme, nel 1998, realizzano un altro disco di enorme successo, Come Nessuno, trainato dal singolo La fidanzata. E’ un album complesso in cui gli Articolo 31 sperimentano generi musicali diversi adattandosi agli artisti del passato come Gianni Morandi, che nel brano Come uno su mille si presta volentieri a questo gioco. E se la musica non ha età ce lo dimostrano canzoni Come una pietra scalciata, dove J-Ax denuncia la xenofobia mixando le rime rap con la musica dell’immortale Bob Dylan.

J-Ax prima di diventare giudice di talent show è stato un cantante di grande carisma sul palco. Le sue esibizioni live con gli Articolo 31 sono d’antologia e hanno fatto scuola. Dopo i successi degli ultimi due album la band realizza Xché sì! (1999) e Domani smetto (2002) un disco in cui DJ Jad utilizza anche generi diversi come il metal e il rock frapponendoli al rap. La canzone Non è un film, invece, è una ballata romantica caratterizzata da un videoclip molto suggestivo ambientato in un cinema.

Gli Articolo 31, nel 2003, realizzano l’album L’italiano Medio: un disco forse più commerciale, con canzoni come La mia ragazza mena, che ottiene comunque un enorme successo. In seguito J-Ax e DJ Jad sciolgono il gruppo per iniziare la loro carriera solista in attesa di una probabile reunion che i fan attendono con ansia.

Il team di BreakNotizie

Commenti

commenti

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may also like

Anziani e bambini: quando ad accomunarli è il gioco

Cosa succede se si consente ai degenti di