Mukula Mudra: ecco come energizzare gli organi deboli

119
mukula-mudra

Questo mudra energizzante viene appoggiato sull’organo o sulla parte del corpo dolorante, debole o sotto tensione, come un raggio laser di energia rigenerante che viene diretto sul punto che ha bisogno di guarire. Chiamato anche “mano a becco”, è considerato uno dei mudra più efficaci: conferisce una sensazione istantanea di ricarica e rilassamento.

Come si pratica il Mukula Mudra

Appoggiare la punta delle quattro dita sul pollice. Respirare profondamente portando l’attenzione sulle mani, dopo circa un minuto potreste sentire chiaramente che sono cariche di energia, portatele quindi sulla parte del vostro corpo che ha bisogno di più energia.

Per rendere più efficace il mudra potete visualizzare un fascio di energia luminoso che esce dalla mano a becco e arriva nella parte indebolita che si ricarica e diventa splendente e piena di energia.

Samuel West, scienziato e guaritore americano, usa il Mukula Mudra quando vuole ricaricare elettricamente un organo e ha avuto ottimi risultati, riuscendo a dimostrare che tutti i problemi di salute e molti dolori non definibili sono causati da un’eccessiva debolezza del relativo campo elettrico. Ecco, secondo West, come le dita dovrebbero essere appoggiate sui diversi organi.

mukula-mudra

Polmoni

Appoggiate le dita sul lato destro e su quello sinistro, circa 5 centimetri sotto la clavicola. Visualizzate un fascio di luce bianco.

Stomaco

Appoggiate le dita di entrambe le mani subito sotto lo sterno. Visualizzate un fascio di luce giallo.

Fegato e Cistifellea

Appoggiate la mano sinistra alla base inferiore dello sterno. Con la destra, sfregate 21 volte sull’estremità delle costole sulla destra, come se voleste accendere un fiammifero. Fascio di luce verde.

Milza e Pancreas

Mettete la destra sull’estremità inferiore dello sterno; con la sinistra sfregate 21 volte sopra l’estremità delle costole sul lato sinistro, come se voleste accendere un fiammifero. Fascio di luce giallo.

Reni

Appoggiate le dita di entrambe le mani circa 5 cm sopra la vita, sulla schiena. Fascio di luce blu.

Vescica

Appoggiate le dita di entrambe le mani sul lato destro e sinistro dell’addome, vicino all’osso pubico. Fascio di luce blu.

Intestino

Mettete le dita di una mano sull’ombelico e, procedendo da destra a sinistra, tracciate un cerchio sempre più largo (come una spirale). Fascio di luce rossa.

Se non c’è una parte del vostro corpo in particolare che volete far guarire, fate il Mukula Mudra per 5 minuti senza toccare nessuna zona. Questo purificherà i chakra, rafforzerà il sistema immunitario e calma la mente.

Fonte originale: Dionidream.com

Leggi anche:

Come ritrovare energia positiva? Questa pratica giapponese ti può aiutare

Meditazione, yoga e depressione: vale la pena provare