7 dritte per mangiare fuori… Anche se siete a dieta

48
mangiare-fuori

Avete deciso di mettervi a dieta ma non volete rinunciare a mangiare fuori insieme ai vostri amici ogni tanto? Ecco qualche trucco per non sgarrare e godervi la convivialità senza sensi di colpa.

Ci siamo: la bella stagione è arrivata ed è tempo di rimettersi un po’ “in carreggiata”, cercando di smaltire i comodi chiletti accumulati durante l’inverno (e non solo). Si inizia un nuovo ciclo e con esso anche la voglia di buoni propositi: fare più sport, camminare di più, mangiar sanomettersi a dieta… Quest’ultimo punto forse è uno punti dei più dolenti, perché la maggior parte di noi la vive come una tortura. Inoltre avete mai notato quanto, inspiegabilmente, gli inviti a cena sembrino aumentare quando si inizia una dieta? Prima che diciate addio alla vostra vita sociale per i prossimi mesi ecco 7 trucchi per salvare la vostra dieta ed uscire a cena senza sentirvi in colpa.

mangiare-fuori

Non saltare i pasti

Evitare il pranzo o la cena in prospettiva della serata in ristorante è l’errore più grosso che si possa commettere, anche perché in questo modo si arriverà all’appuntamento con molta più fame, dunque saremmo portati a mangiare di più.

Non esagerare

Un piccolo sgarro è concesso, ma è meglio non esagerare con le portate. Occhio anche alle porzioni: se, ad esempio, a casa normalmente si mangia una porzione di pasta da 80 grammi, al ristorante sarebbe meglio non strafare. Se non si riesce a regolarsi ad occhio meglio cambiare portata. E ovviamente meglio evitare per un po’ di tempo i tentacolari “All you can eat”.

Attenzione al tipo di cottura

Spesso non è possibile sapere esattamente quali ingredienti e condimenti ci possano essere nei piatti serviti al ristorante. Se si vuole evitare di incorrere in “calorie nascoste” è consigliabile quindi ordinare piatti grigliati o alla piastra, come carne, pesce o verdure.

mangiare-fuori

Al bando la timidezza

Se il piatto che si intende ordinare sembra troppo pesante e calorico si possono chiedere delle modifiche o delle sostituzioni al cameriere al momento dell’ordine, come ad esempio cambiare il tipo di contorno in accompagnamento alla portata principale.

Dai uno sguardo al menu sul web

Quasi tutti i ristoranti ormai hanno un sito internet o per lo meno la pagina Facebook, spesso con le foto del menù disponibile e le novità del giorno. Per non farsi cogliere impreparati su cosa scegliere in base alle calorie basterà darvi uno sguardo in anteprima e pianificare le portate. Questa è dritta è utile anche nel caso si soffra di intolleranze o allergie alimentari.

Goditi l’uscita

A meno che non venga sconsigliato dal medico o dal dietologo, ci si può concedere uno sgarro senza sprofondare nei sensi di colpa. Uno strappo alla regola ogni tanto, come cedere davanti al proprio piatto preferito, consente di vivere la dieta con più serenità!

mangiare-fuori

Il Team di BreakNotizie

Leggi pure:

Le 5 diete all’ultima moda da cui tenersi alla larga

I 6 alimenti spacciati come salutari ma che in realtà sono come il cibo spazzatura