M5S sull’11 Settembre “é stato un complotto”.

63

L’onorevole Bernini del Movimento 5 stelle

Il deputato Paolo Bernini del M5s (quello dei microchip) parla a Montecitorio dell’Undici settembre

Il deputato del Movimento 5 stelle Paolo Bernini è intervenuto alla Camera dei deputati e ha parlato anche dell’attentato delle Torri Gemelle, dicendo: “La verità ufficiale è palesemente falsa” e aggiungendo “è stato un inside job”; “la verità non la sapremo mai ma è sicuramente molto diversa da quella che i media mainstream ci raccontano”. A marzo 2013, Bernini aveva dichiarato a Ballarò di aver visto il documentario Zeitgeist e, sopratutto: “Non so se lo sapete ma in America hanno già iniziato a mettere i microchip all’interno delle persone, è un controllo di tutta la popolazione”.

IL VIDEO DELL’INTERVENTO ALLA CAMERA

[youtube]http://www.youtube.com/watch?v=SE4OUbBnCtg[/youtube]

 

 

LEGGI ANCHE:

11/09, in Rete vince sempre il complotto

“Alle teorie ufficiali ormai non crede più nessuno”. “Lo sanno tutti, gli Stati Uniti sono la più grande dittatura del mondo”. “È ovvio che l’amministrazione Bush ha nascosto e continua a nascondere (sic) la verità”. Sono per la maggioranza di questo tenore i commenti che abbiamo trovato in calce alla nostra infografica, realizzata in esclusiva per Yahoo! Italia, in cui raffrontavamo le diverse versioni circolanti su quanto accaduto l’11 settembre del 2001

 

Leggi il resto: http://www.linkiesta.it/11-settembre-complotto-m5s#ixzz2ecNL0lNE

Tratto da: http://www.stampalibera.com/

Fonte: