Los Angeles è una delle città più affascinanti degli Stati Uniti.

Los Angeles è una delle città più affascinanti degli Stati Uniti.

- in Viaggi
1303
0

Sede della grande e fiorente industria cinematografica e televisiva americana, offre moltissime attrazioni per i turisti che si trovano in città, tanto che per una visita approfondita e soddisfacente occorrerebbero settimane.
Ma se ci si trova nella splendida città californiana per pochi giorni, ci sono alcune tappe imprescindibili che non possono assolutamente essere evitate.

El Pueblo è il vero centro storico di L.A. ed una delle poche aree della città che si può visitare a piedi con una bella passeggiata: la maggior parte degli edifici risalgono al periodo coloniale spagnolo prima, risalente alla fine del Settecento, e messicano dopo, nella metà dell’Ottocento.
Addentrarsi a piedi nelle strade alberate della Downtown permette di ammirare da vicino edifici antichi come l’Avila Adobe, villa risalente al 1818 e perfettamente conservata, oppure la Sepulveda House, in pieno stile vittoriano.
Entrambi gli edifici affacciano su Olvera Street, nota per i colorati e affascinanti mercati di prodotti messicani, tra musica e artigianato locale.

Per gli amanti dell’arte, ma non solo, una tappa obbligata è il Getty Museum, che possiede una delle collezioni più invidiate del pianeta. All’interno dei saloni del museo, infatti, si possono ammirare i più grandi artisti della storia, da Rubens agli impressionisti.
Molto interessante la scelta artistica di creare un vero e proprio giardino di sculture, all’aperto e nel verde, nel quale si possono ammirare alcuni pezzi di Mirò e di Moore.

Altro particolare scorcio tipicamente losangelino è Venice Beach, una sorta di riproduzione di Venezia con un’architettura incentrata sulla creazione di canali e ponti, perfetta per una piacevole passeggiata ed un pomeriggio di shopping.
Lungo i canali fino al tramonto si possono trovare bancarelle di ogni tipo, anche se quando cala la sera non si tratta di un quartiere molto raccomandabile. Meglio, quindi, evitare la visita nelle ore serali.

Per i cinefili, invece, non si può prescindere da una giornata trascorsa negli Studios hollywoodiani: la casa di produzione Universal, in particolare, offre ai visitatori un enorme e affascinante parco a tema dove rivivere le scene più famose dei film più amati attraverso i set originali.

Altra attrattiva di Los Angeles è il Griffith Observatory, museo di astronomia e planetario ad ingresso gratuito che offre una spettacolare vista sulla città e sul cielo stellato nelle calde sere d’estate.
Proprio in questo periodo, però, a causa del grande afflusso di visitatori, dopo un certo numero di ingressi viene chiusa l’entrata. Quindi, se non si vuole rimanere fuori, è importante mettersi in fila al museo piuttosto presto.

Ma la città del cinema per eccellenza possiede anche un’altra grande attrazione, per chi si reca a visitarla nei mesi estivi: il mare e le splendide e attrezzatissime spiagge che vi si affacciano.
Tra le tante, sono davvero imperdibili i lidi di Manhattan e Redondo Beach, molto vicine tra loro, che ospitano gruppi di surfisti, tornei di beach volley, sportivi e bagnanti, locali e non.
Il tutto bagnato dalle onde del Pacifico: e un bagno nell’oceano renderà il viaggio veramente indimenticabile.

 

Il team di BreakNotizie

Commenti

commenti

You may also like

Anziani e bambini: quando ad accomunarli è il gioco

Cosa succede se si consente ai degenti di