L’Iran è stato attaccato da un virus informatico!

L’Iran è stato attaccato da un virus informatico!

- in Tecnologia
437
0

Un nuovo attacco da parte degli hacker è stato effettuato e, questa volta, ad essere colpite sono state tre strutture alberghiere dell’Iran, nelle quali si trovavano i responsabili iraniani e di alcuni Paesi europei, per poter contrattare sulle armi nucleari.


Il malware, che prende il nome di Duqu, è stato in grado di recuperare delle informazioni private relative agli argomenti trattati durante tale conferenza.


Non è di certo il primo caso di questo tipo: in passato infatti il mondo del web è stato vittima di questi attacchi che hanno comportato un cambiamento dei protocolli di sicurezza.
A trovare il malware Duqu sono stati alcuni responsabili dei laboratori Kaspersky che si occupano di effettuare dei controlli sul web e sulle strutture ad esso collegate.
Il gruppo di hacker che ha effettuato tale azione ancora ad oggi è sconosciuto, ma trattandosi di argomenti delicati, come appunto il nucleare, pare che l’Iran abbia accusato alcuni Stati mondiali di essere entrati, con la forza, nella connessione creata dalle tre strutture alberghiere dove erano presenti le figure coinvolte nel congresso.
Eugene Kaspersky, fondatore dei laboratori di controllo, ha spiegato che il virus potrebbe essere stato sponsorizzato da qualche Stato nemico dell’Iran e della Russia, aggiungendo che questo ha rubato dei dati molto importanti, e che conversazioni ed informazioni strettamente riservate potrebbero essere nelle mani di persone che hanno intenzioni tutt’altro che buone.

Il team di BreakNotizie

Commenti

commenti

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may also like

Anziani e bambini: quando ad accomunarli è il gioco

Cosa succede se si consente ai degenti di