Lettera aperta ai governi di tutto il mondo: per favore diteci la veritá

Lettera aperta ai governi di tutto il mondo: per favore diteci la veritá

- in Mondo
1076
0

Per troppo tempo l’insieme degli esseri umani in tutto il mondo è stato trattato con un’enorme mancanza di rispetto da voi, i nostri leader.
Qualunque sia il paese in cui viviamo, continuate a mentirci ogni giorno.
Quando promettete di fare qualcosa al momento delle elezioni e poi non mantenete le promesse o cambiate idea. O quando nascondete errori fatti da voi o dal vostro personale.
O quando nascondete qualche scandalo a cui avete volontariamente partecipato – e poi mentite al riguardo. O quando descrivete i motivi di una decisione ( per esempio, entrare in guerra con un altro paese, o invaderlo militarmente) mentre il vero motivo è completamente diverso.
O quando permettete che continui a esistere la corruzione a tutti i livelli dei vostri governi, senza fare nulla di efficace per contrastarla e spendete miliardi per le cosiddette indagini «pubbliche», i programmi e le strategie di contrasto che non riescono mai ad arrivare ai veri “pesci grossi”.
L’elenco delle bugie che avete detto è infinito… Ma che cosa o chi state coprendo? e per chi lavorate?
Così, oggi all’inizio del 2014, vi chiediamo di cominciare dal principio, anche voi.

Chiediamo che smettiate di mentire sulle guerre. Che smettiate di mentire in merito alle decisioni politiche. Che smettiate di mentire sulla storia. Che smettiate di mentire su chi controlla realmente i mercati mondiali e le valute. In effetti vi chiediamo di smettere di mentire su tutto ciò che ha a che fare con denaro e bilanci, con i debiti delle carte di credito e i mutui, i pignoramenti e gli interessi e le tasse, visto che nel frattempo continuate a permettere ai grandi banchieri e ai loro padroni di tenere il resto di noi in ostaggio.
Avete visto tutti (e alcuni di voi hanno sentito) il ruggito della folla, in particolare lo scorso anno, quando decine di persone dei vostri paesi hanno deciso che ne avevano ormai abbastanza, e sono scese in piazza a centinaia, migliaia, decine di migliaia e talvolta milioni per dirvi “Ne abbiamo abbastanza di questo modo di vivere fasullo”. Questa è la loro verità. Ma è anche la vostra.

Parlate con gli altri leader vostri colleghi in Egitto, in Grecia, a Cipro, in Cambogia, Thailandia, Brasile, Spagna, Svezia, Ucraina, Romania, Turchia e molti altri paesi. Vi diranno che qualcosa bolle in pentola.
Sì, la pazienza e la rabbia della gente nei confronti vostri, delle vostre decisioni e del vostro modo di ‘governare’ è quello che bolle in pentola.
Siamo COSÌ stanchi che tutti voi non facciate il lavoro per cui credete di essere nati, o che avete il diritto di fare, o per cui siete stati scelti in modo non democratico.
Sì, alcuni di voi sono arrivati al potere legittimamente (o sono riusciti a mettere insieme un governo di minoranza per farlo) ma il vostro comportamento e la mancanza di un’azione vera e onesta al potere hanno fatto sì che la gente si allontanasse da voi a frotte. Quasi con la stessa rapidità con cui vi ha votato.
Perché? Semplicemente perché non state facendo il vostro lavoro: cioè servire noi … Governare per le persone che vi hanno votato.
Certo, nel corso del 2013 abbiamo visto venire alla luce alcune verità. Ma non perché voi, i nostri leader mondiali, siete stati apertamente e completamente onesti. È successo per iniziativa di informatori più coraggiosi, che hanno dovuto temere per la propria vita ma hanno denunciato gli autori delle malefatte.

Sì, alcuni grandi banchieri sono stati multati – ma dove hanno preso i soldi per pagare queste multe? E a chi stanno pagando le ammende?
Sì, alcuni “cattivi” sono stati arrestati e incarcerati. E sì, in molti paesi sono in corso indagini riguardo alla corruzione.
E sì, abbiamo finalmente visto alcune delle verità sulle azioni compiute dalla NSA (e senza dubbio dalla maggior parte dei programmi e delle organizzazioni di sorveglianza anche in altri paesi e non solo negli Stati Uniti), spiandoci ogni giorno da quando George W. Bush ha firmato qualche documento segreto nel 2001, cosa che è trapelata solo recentemente.
Ma nessuno di voi ci ha detto che la verità. Dobbiamo ringraziare un giovane di nome Edward Snowden per averlo fatto. E anche se io dubito che abbia agito da solo, ora lui vive in semi-esilio in un paese straniero, per aver detto la verità che voi avreste dovuto dirci.
Eppure noi non cerchiamo vendetta. Tutto quello che chiediamo è che ci diciate la verità. Ogni giorno, da ora in poi.

Quindi, cari leader, dateci alcune risposte vere ed oneste quest’anno, risposte a domande come queste:
Qual è la nostra vera storia? Perché le religioni, gli scienziati e altri hanno riscritto la verità per soddisfare le loro esigenze e i loro piani?
Perché tutti voi continuate a nascondere la presenza dei nostri fratelli e sorelle universali – o extraterrestri, come qualcuno li chiama? Che cosa è realmente accaduto a Roswell nel 1947? Qual è la vera storia dello sbarco sulla Luna e perché tutti gli astronauti, cosmonauti e gli altri uomini e donne che hanno viaggiato nello spazio non possono raccontare le loro vere storie?
Chi ha davvero iniziato (e come e perché sono cominciate) tutte le guerre del 20° e del 21° secolo?
Chi è realmente responsabile di eventi terribili come l’attentato alle Torri Gemelle, gli attentati di Londra, Mumbai, Boston e Bali, i disastri aerei di Lockerbie e Concorde, e molti altri?
Perché solo l’UNO per cento degli abitanti del pianeta è così ricco da possedere quasi tutto e governare tanti aspetti della nostra vita?
Potreste dirci chi dirige realmente questo mondo? Chi gestisce le banche? Chi possiede i mercati monetari e le valute nel mondo? Chi li manipola? Voi dite spesso: è fuori dal nostro controllo.
Perché i governi di cui sono a capo molti di voi vengono gestiti come società? E perché vi inchinate alla volontà delle grandi corporations, anziché fare quello che tutti noi chiediamo?
Perché tante nuove tecnologie sono state soffocate, nascoste e contrastate, mentre continuiamo a inquinare la nostra atmosfera e i nostri polmoni usando auto alimentate a benzina? eppure voi asserite di voler salvare tutti noi dal cambiamento climatico!

Quali sono i motivi veri per cui la gente vive in povertà? Perché non si è ancora scoperta la vera fonte di epidemie che sembrano essere state prodotte dall’uomo? Potreste anche dirci il vero motivo per cui le grandi compagnie farmaceutiche dicono che ci stanno aiutando per la salute, ma traggono enormi profitti dalle nostre malattie?
Perché tante persone buone muoiono di fame in tanti paesi, mentre i ricchi sprecano tonnellate di cibo ogni giorno? Potreste anche dirci perché i grandi produttori alimentari continuano a rifiutarsi di dirci esattamente cosa c’è nei loro prodotti che continuano a darci problemi di salute? Perché la presenza di zucchero e sale è nascosta in quasi tutto quello che compriamo nei supermercati delle grandi catene, che continuano a tenerci all’oscuro?
Perché permettete a varie aziende di continuare a violentare, saccheggiare e inquinare il nostro ambiente, abbattendo enormi distese di foreste e di alberi nel mondo?
Perché c’è ancora tanta disuguaglianza per motivi razziali, sessuali, di genere, religiosi ed economici? Perché in certi paesi le persone hanno condizioni di vita migliori rispetto a quelle di altri?
Perché il vostro paese, o il paese vicino, ancora utilizza o sviluppa armi o impianti nucleari? E se non è il vostro paese a farlo, perché lo consentite agli altri?
E perché continuate a riversare sostanze chimiche pericolose nell’acqua che beviamo e nell’aria che respiriamo ogni giorno – le due cose più importanti per la vita – quando sapete bene che questo ci sta uccidendo?
Poiché sono sicuro che sarete d’accordo, ho appena toccato la superficie delle cose. Scommetto che potete benissimo ricordare centinaia di casi, solo nel 2013, in cui non ci avete detto la verità.
Eppure, noi siamo il popolo che voi servite. E, come molti di voi ci dicono in occasione delle elezioni, servire noi è un privilegio e un onore.
Quindi, cari leader, perché, perché, perché, non state facendo la cosa giusta per TUTTI noi? Perché non CI dite la verità?
Non vi rendete conto che se lo faceste, avremmo immediatamente più rispetto e fiducia in voi e in quello che fate?
Eppure, basandoci su quello che tanti di noi pensano in tutto il mondo in questo momento, è molto probabile che non resterete a lungo nostri leader, se non cambiate.
Così, quest’anno, noi, la gente del mondo, le persone che VOI servite, vi chiediamo di conoscere la verità, su tutto. Si tratterebbe di una situazione vantaggiosa per tutti.
È per questo motivo che siamo certi che sarà chiaro nei vostri cuori e nelle vostre coscienze che è giusto dirci tutta la verità e nient’altro che la verità nel 2014. È quello che ci aspettiamo e non meritiamo niente di meno.
E così, io chiedo a tutti voi – a ognuno di voi – di cominciare a dire la verità da questo giorno in poi e per sempre.

Brindiamo a un 2014 sincero, per TUTTI noi !
Cordialmente, Stephen Cook

Fonte: http://aquariusparadigm.com/2014/01/01/stephen-cook-an-open-letter-to-the-leaders-of-every-government-around-the-world-please-just-tell-us-the-truth-in-2014/

Stephen Cook, Truthseeker – Sydney, Australia
Presentatore / Produttore, Lift Your Spirit on InLight Radio
FATE GIRARE!
Via e-mail ad amici e parenti, su Facebook, su Twitter, sul proprio blog, ovunque vi sembri utile!

Fonte:

Commenti

commenti

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may also like

Prova inconfutabile dell’irrorazione: lo mostra la BBC…aereo che disperde fumo bianco da un tubo sulla ala

Nell’ambito di un servizio sull’aereo misteriosamente scomparso in