L’esercito russo ha terminato lo sminamento della parte storica di Palmira

L’esercito russo ha terminato lo sminamento della parte storica di Palmira

- in Mondo
431
0

I genieri russi hanno sminato 234 ettari di terreno, 23 chilometri di strade, 10 siti di valore storico e neutralizzato 2.991 ordigni esplosivi nella parte storica della città siriana di Palmyra.

Il presidente russo Vladimir Putin, ha parlato, questo pomeriggio, in videoconferenza con il capo delle truppe di ingegneria delle Forze Armate della Russia Yuri Stavitski, che si trova a Palmira.

Stavitski ha informato il presidente russo che la sminamento della parte storica della città è stato compiuto. I genieri russi hanno sminato 234 ettari di terreno, 23 chilometri di strade, 10 oggetti di valore storico e neutralizzato 2.991 ordigni esplosivi, ha spiegato Stavitski.

Il presidente Putin ha affermato che i genieri russi hanno effettuato l’operazione di sminamento dall’inizio di aprile ed hanno fatto un ottimo lavoro, ma che “resta ancora molto da fare.” “Hanno fatto un ottimo lavoro per neutralizzare mine, bombe e altri ordigni esplosivi nella parte storica, ma molto resta da fare per lo sminamento delle infrastrutture e la parte residenziale della città”, ha detto Putin.

Il capo delle truppe di ingegneria ha informato il presidente che l’esercito russo già iniziato il suo lavoro nella zona residenziale. “Sono stati recensiti 367 edifici, 40 ettari di terreno, 9,5 chilometri di strade e sono stati distrutti 1.432 oggetti esplosivi.” Lo sminamento continua come previsto dal piano. “Dobbiamo bonificare 560 ettari di mine e munizioni inesplose […] Il lavoro è ostacolato dal gran numero di mine trappola lasciate dai terroristi trappole”, ha aggiunto Stavitski.

Fonte: RT

Commenti

commenti

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may also like

Ecco perché baciare fa bene alla salute

Sapevate che baciare è un toccasana per la