Le vittime delle allergie stagionali

Le vittime delle allergie stagionali

- in Salute
695
0

Ogni anno, quando arriva la primavera, cominciano a manifestarsi i primi sintomi delle allergie stagionali. Non solo in Italia, ma in tutto il mondo, sono migliaia le persone che sono vittime di queste allergie.


La causa principale delle allergie stagionali, come la così detta febbre da fieno, è da ricercarsi in un’anomalia nella risposta immunitaria. Il sistema immunitario si occupa di difendere il corpo da tutte quelle sostanze e agenti esterni che possono in qualche modo danneggiare l’organismo. Nel caso delle allergie, sostanze e particelle in realtà innocue come i pollini che fluttuano nell’aria durante la primavera, vengono percepite come corpi estranei pericolosi per il corpo. Questo innesca una risposta immunitaria che, benché sia generalmente lieve, può diventare tanto forte da produrre tutti i sintomi delle riniti. A provocare la maggior parte dei sintomi è il rilascio nel circolo sanguigno di istamina: questa molecola causa tutte quelle reazioni sistemiche associare al raffreddore, dagli starnuti alle difficoltà respiratorie.
Purtroppo, attualmente, non esistono terapie che possano prevenire l’insorgenza delle allergie stagionali: una volta che si manifestano possono essere curate con antistaminici prescritti dal medico. La migliore prevenzione possibile rimane comunque quella di limitare per quanto possibile l’esposizione all’allergene che provoca la reazione immunitaria anomala del nostro organismo. Inoltre, una forte attenzione alla pulizia di indumenti e altri oggetti con cui si è quotidianamente a contatto aiuta a diminuire il tempo di esposizione, riducendone gli effetti.

Il team di BreakNotizie

Commenti

commenti

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may also like

Anziani e bambini: quando ad accomunarli è il gioco

Cosa succede se si consente ai degenti di