Le App per smartphone più interessanti per correre

45

Una prima applicazione che può essere utilizzata da chi pratica regolarmente running e che permette di tenere conto di tutti quei dati in grado di migliorare e di rendere più specifico il proprio allenamento è Endomondo.

Un volta scaricata ed installata è sufficiente attivare il sensore Gps, premere “Start” sull’applicazione e iniziare a correre; terminata la sessione premere “Stop”, in modo da concludere la registrazione dei dati. Tra questi ultimi è possibile citare la durata dell’attività, la distanza percorsa, il tempo medio a Km e le calorie consumate.
È anche possibile accedere ad una schermata nella quale verrà mostrata la mappa del percorso seguito durante la corsa. Sul sito di Endomondo potranno essere caricati costantemente i dati, e si potrà avere accesso ad altre informazioni, oltre a poterle condividere su Facebook.
Un’altra App dedicata agli amanti delle corse è RunKeeper. Rispetto a Endomondo, fornisce al corridore informazioni audio, gestendo anche la musica nel corso dell’allenamento. Sono disponibili diversi sensori che permettono di misurare la frequenza cardiaca; l’App permette anche di aggiornare il proprio peso per avere dati sempre accurati in termini di calorie bruciate. Oltre alla corsa RunKeeper consente di avere traccia di tutte le attività compiute nel corso della giornata (semplici passeggiate a piedi oppure in bicicletta) ed è possibile convertire queste ultime in nuovi percorsi da salvare e affrontare nei successivi allenamenti. Promuove, inoltre, piani dettagliati volti a raggiungere determinati obiettivi, ad esempio la perdita di peso. Anche questa App richiede l’impego del Gps del proprio smartphone.

Il team di BreakNotizie