La vita e il percorso musicale di Shakira, l’artista colombiana più sensuale di tutti i tempi

270

Shakira è senza dubbio una delle artiste più influenti degli ultimi anni, una cantante sensuale e di talento che è riuscita a diventare un fenomeno della musica pop. I numeri sono dalla sua parte: decine di milioni di dischi venduti, quindici album tra inediti e raccolte, ma soprattutto brani come Whenever, Wherever e Loca che sono divenuti delle hit conosciute in tutto il mondo.

Nata il 2 febbraio del 1977 da due genitori di origini libanesi e colombiane, Shakira si avvicina alla musica sin da bambina: a soli cinque anni, infatti, si dedica già ai canti arabi e alla danza e compone le sue prime canzoni. Suo padre, William Mebarak, le consente di partecipare nel 1983 a un concorso per giovani talenti e, a undici anni, Shakira studia la chitarra perfezionando il suo bagaglio musicale.

All’inizio degli anni novanta si trasferisce a Bogotà e, nonostante la giovane età, Shakira ascolta musica rock, prediligendo gruppi come The Police e Nirvana. Nel 1991 incide finalmente il suo primo disco, Magia, e ottiene le prime critiche positive da parte della stampa specializzata. Quattro anni dopo, con Pies Descalzos (1995), realizza un album più intimista, scrivendo brani in parte autobiografici come Estoy Aquì e Un Poco De Amor.

Shakira in poco tempo riesce a ottenere una grande visibilità in Colombia, ma anche in Brasile e Spagna. In quel periodo inizia a comporre i suoi primi brani in lingua inglese, cercando di ampliare il proprio mercato. Il marito della cantante Gloria Estefan produce il suo nuovo lavoro discografico: Dònde Estàn Los Ladrones? (1998). Shakira con questo disco vende oltre un milione di copie negli Stati Uniti e ottiene la sua prima nomination ai Grammy.

Con l’uscita di Laundry Service (2001) Shakira diventa un fenomeno mondiale: questo disco non è soltanto uno dei suoi più grandi successi commerciali, ma anche un album in cui è riuscita a dimostrare tutta la sua carica erotica. Le sonorità pop e latine si uniscono alla sua grande sensualità soprattutto in brani come Whenever, Wherever, mentre Underneath Your Clothes è una ballata romantica di grande dolcezza.

Con oltre venti milioni di copie vendute in tutto il mondo, Laundry Service costituisce uno spartiacque nella carriera di Shakira e per questo motivo c’è molta curiosità attorno al suo successivo album. Fijaciòn Oral Vol. 1 (2005) è un disco interamente composto di brani in spagnolo, una sorta di ritorno alle origini per l’artista colombiana: i singoli di maggior successo sono senza dubbio La Pared e La Tortura.

L’anno seguente è la volta di Oral Fixation Vol. 2 (2006) e Shakira ritorna a comporre brani in lingua inglese. Hip’s Don’t Lie è la canzone di maggior successo di questo suo nuovo lavoro, ma anche Illegal contribuisce alle vendite del disco.

Nel 2009 esce She Wolf, un album in cui Shakira sperimenta nuovi generi musicali, tra cui la dance e il rhythm and blues, ma è con Sale El Sol (2010) che ritorna al successo planetario: il merito è di canzoni come Waka Waka (This Time For Africa), colonna sonora del Mondiale di Calcio che si è disputato in Sudafrica, e Rabiosa, un irresistibile pezzo pop che raggiunge la vetta delle classifiche.

La sua vita sentimentale è stata al centro di alcuni gossip mediatici a causa della relazione con il calciatore Gerard Piqué, con cui ha avuto due bambini. Nel 2014 è infine uscito l’album omonimo intitolato Shakira e un discreto successo l’ha ottenuto il singolo Can’t Remember To Forget You, realizzato in coppia con Rihanna.

Il team di BreakNotizie