La svolta di Madrid: a pagare la crisi saranno le banche

La svolta di Madrid: a pagare la crisi saranno le banche

- in Economia
680
0

La sindaca di Madrid impone nuove tasse alle banche “responsabili della crisi” come aveva promesso in campagna elettorale. 

La giunta comunale della capitale spagnola guidata dal movimento “Ahora Madrid” ha licenziato un provvedimento che si propone di fare cassa prelevando i soldi dai forzieri delle #banche, che il partito di maggioranza considera “le responsabili della crisi”. Gli istituti bancari dovranno pagare una tassa per ogni sportello bancomat che si affaccia sulle strade pubbliche, una sorta di occupazione di suolo pubblico.

L’amministrazione di Madrid è guidata da una costola di Podemos
Il movimento “Ahora Madrid” è una emanazione del movimento nazionale “Podemos”, ovvero il M5S in salsa spagnola. Anche se l’obolo porterà nelle casse del Comune una cifra modesta, è un segnale che vuole mostrare come le cose siano cambiate, da quando il timone del palazzo comunale è in mano alla sindaca Manuela Carmena Castrillo, ex giudice da sempre vicina alle istanze dei lavoratori, che lei ritiene essere l’anello debole del sistema capitalista. Cresciuta politicamente nelle fila del partito comunista spagnolo, durante la campagna elettorale dell’anno scorso aveva ripetuto che se avesse vinto avrebbe fatto pagare la crisi alle banche, e così sembra voler fare. La nuova tassa sui bancomat entrerà in vigore dal 1° Gennaio del prossimo anno, e dovrebbe riuscire a spostare dai forzieri delle banche a quelle dell’amministrazione una cifra intorno ai 725mila euro annui, che saranno utilizzati per finalità sociali.
I dettagli della nuova imposta
Sono più di duemila gli sportelli bancomat presenti in città che rientrano nelle specifiche della nuova legge e che dunque saranno soggetti alla tassa. Per ciascuno sportello che si affaccia su suolo pubblico le banche dovranno sborsare annualmente cifre che possono arrivare a 700 euro. La nuova normativa è stata accolta con soddisfazione dagli elettori della sindaca Castrillo, ma ha suscitato le proteste dell’opposizione di centro destra. I consiglieri del Partito Popolare infatti ritengono che il provvedimento potrebbe portare ad una riduzione degli sportelli automatici presenti sul territorio, riducendo la qualità del servizio offerto a cittadini e turisti.

 

 

 

http://it.blastingnews.com/cronaca/2016/10/la-svolta-di-madrid-a-pagare-la-crisi-saranno-le-banche-001185235.html

Commenti

commenti

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may also like

Ecco perché baciare fa bene alla salute

Sapevate che baciare è un toccasana per la